Settembre 26, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

12 ore di miseria a Heathrow: folle enormi, bagagli smarriti, cancellazioni infinite

12 ore di miseria a Heathrow: folle enormi, bagagli smarriti, cancellazioni infinite

LONDRA – Alle 5:30 di un recente giorno feriale, i tabelloni delle partenze di Heathrow lampeggiavano ottimisticamente con centinaia di voli in orario.

Non passò molto tempo prima che l’aeroporto crollasse in quello che divenne quasi quotidiano crollo.

Nel giro di poche ore, quando le linee convergevano e si rovesciavano l’una sull’altra, si formarono ingorghi umani. I passeggeri si sono incontrati l’un l’altro mentre le persone che cercavano di raggiungere le biglietterie e le aree di consegna hanno colpito una linea di troppo pieno per coloro che aspettavano un diverso set di cabine. Nel primo pomeriggio, i viaggiatori che avevano perso i bagagli sono rimasti bloccati fuori da un banco bagagli smarrito che è stato chiuso senza spiegazioni.

Quel giorno, le compagnie aeree hanno cancellato 23 voli in totale, circa il 2% dei voli programmati in entrata e in partenza dell’aeroporto, secondo il sito web di monitoraggio FlightAware. Quasi un terzo dei voli di linea in aeroporto è in ritardo. Lo stesso giorno dell’estate 2019, le cancellazioni hanno interessato lo 0,5% dei voli e il 23% è stato ritardato.

Questo è lo stato dei viaggi aerei internazionali questa estate. I passeggeri hanno invaso gli aeroporti, Desideroso di guidare gli aerei Per la prima volta da quando la pandemia ha in gran parte interrotto il trasporto aereo. Le compagnie aeree e gli aeroporti hanno faticato ad assumere tutto il personale Assorbimento degli impulsi. Martedì, l’aeroporto di Londra Heathrow, uno degli hub internazionali più trafficati del mondo, ha annunciato che lo farà tappatura sul numero di passeggeri che transitano nei suoi terminal e ha chiesto alle compagnie aeree di interrompere la vendita dei biglietti fuori dall’aeroporto per il resto dell’estate.

“Nelle ultime settimane… abbiamo iniziato a vedere i periodi di servizio scendere a un livello inaccettabile”, ha dichiarato martedì John Holland Kaye, amministratore delegato dell’aeroporto di Heathrow in una dichiarazione scritta.

Gli aeroporti hanno chiesto ai passeggeri di non venire troppo presto per i loro voli, perché schiacciare i passeggeri in anticipo aggrava lo stress. Ma pochi minuti dopo le 5 del mattino di martedì scorso, l’Heathrow Express, un treno espresso in 15 minuti dal centro di Londra all’aeroporto, ha fatto il pieno. All’aeroporto stesso, tutti tranne uno dei 1.184 voli di linea sono apparsi sui siti Web di monitoraggio dei voli come operativi e puntuali.

Quarantacinque minuti dopo, un portavoce dell’aeroporto ha annunciato una delle prime cancellazioni della giornata: A

Turkish Airlines

Un viaggio a Istanbul. Nella sala partenze del Terminal 2, le linee di check-in di Austrian Airlines, Eurowings, Swissair e Brussels si estendevano in un labirinto di trabocco, una sezione ristretta divisa da contrafforti eretti di fronte alla strada principale del terminal.

READ  La Federal Reserve ha un nuovo piano per evitare una recessione: un partito come il 1994

Alle 9:00, i ritardi dei voli avevano raggiunto i 21 anni. C’erano file di persone ovunque.

“Questa è la nuova normalità”, ha detto un lavoratore di Heathrow. Ha detto che durante il fine settimana, la linea di sicurezza ha aggirato l’area dei terminal per il check-in ed è uscita dalle porte della sala check-in.

In attesa dei controlli di sicurezza al Terminal 5.

Carla Leon, una studentessa di 20 anni sulla via del ritorno a San Francisco, stava aspettando in fila per il check-in allo United. Era a Copenaghen il giorno prima, quando è scoppiato uno sciopero dei piloti della più grande compagnia aerea scandinava, la SAS. Quindi la compagnia aerea si è presentata Capitolo 11 Protezione dal fallimento Negli Stati Uniti, ha affermato che avrebbe tagliato il 50% dei voli ogni giorno dello sciopero.

“La gente stava fotografando la folla”, ha detto la signora Lyon di Copenaghen. “Non puoi dire dove sono finite o iniziate le linee.”

Gli aeroporti hanno accusato il caos di una carenza di personale. Le compagnie aeree in Europa hanno iniziato a reinsediare tutti i dipendenti che hanno lasciato durante la pandemia più tardi rispetto alle loro controparti negli Stati Uniti. Con così tanti viaggi europei che si svolgono oltre confine, l’industria non è stata in grado di iniziare ad assumere con la forza fino a quando le restrizioni sui viaggi internazionali di Covid non hanno iniziato ad allentarsi e la domanda è tornata.

Austrian Airlines ha affermato che stava affrontando una carenza di personale e stava affrontando problemi in diversi aeroporti europei che potrebbero portare a tempi di attesa più lunghi. Ha detto di aver già assunto 200 dipendenti di cabina aggiuntivi in ​​attesa della domanda quest’estate.

L’aeroporto ha detto che Heathrow ha iniziato ad aumentare le assunzioni nel novembre dello scorso anno. Si prevede di avere tanti dipendenti che lavorano in sicurezza entro la fine di luglio come prima della pandemia. L’aeroporto ha affermato questa settimana che molti non sono completamente formati e la carenza, soprattutto nell’assistenza a terra, rimane un problema.

I controlli di sicurezza richiesti per l’ingresso di nuovi dipendenti in alcune parti dell’aeroporto sono diventati un ostacolo speciale. Menzies Aviation, l’appaltatore di assistenza a terra che opera a Heathrow, impiega circa due settimane per posizionare e formare il nuovo personale del libro paga. Il CEO Philip Going ha affermato che occorrono in media 65 giorni, a volte fino a 90 giorni, per ottenere le autorizzazioni di sicurezza.

Alle 11 il ritardo a Heathrow era balzato a 52. Al centro ritiro bagagli, i bagagli erano allineati vicino a ciascun cerchio e altrove sul pavimento. I passeggeri in arrivo hanno detto che l’arretrato di bagagli era il peggiore che avessero mai visto.

READ  Elon Musk afferma che Tesla ha costruito 3 milioni di auto, un terzo di quelle in Cina

I problemi relativi ai bagagli rappresentano un problema particolare in molti aeroporti a causa della carenza di personale e di una serie di vulnerabilità tecniche separate negli aeroporti di Heathrow, Toronto e Parigi. Swissport International Ltd. , una compagnia di servizi di trasporto aereo e bagagli, ha attualmente circa 17.000 posti di lavoro in tutta l’azienda.

Prima del Covid-19, l’azienda impiegava 65.000 persone. Alla fine di dicembre erano 45.000, secondo un portavoce. L’azienda offre bonus di accesso, inclusi $ 5.000 in alcuni aeroporti degli Stati Uniti

I viaggiatori hanno attraversato un tunnel al Terminal 3.

Victoria Hammersten era in attesa di parlare con qualcuno allo sportello bagagli smarriti di Heathrow nel Terminal 2 alle 13:00, quando il personale lo ha chiuso, senza spiegazioni.

La 23enne aveva perso il volo per Londra da Oslo il giorno prima a causa del rafforzamento delle linee di sicurezza e del check-in. È stata in grado di salire a bordo di un altro aereo più tardi quel giorno, ma i suoi bagagli erano spariti nel processo.

Stava dando via chiunque riaprisse l’ufficio quattro ore dopo, alle 17:00.

L’aeroporto di Heathrow è stato particolarmente colpito dal disturbo ai bagagli. La compagnia aerea ha subito un malfunzionamento del nastro trasportatore a giugno, che le ha richiesto di immagazzinare centinaia di bagagli nell’atrio fuori dalla sezione degli arrivi. Il nastro trasportatore è stato riparato, ma il problema ha portato a settimane di ritardi per molti passeggeri che tentavano di recuperare i bagagli.

Sippy Schoenfeld, 23 anni, e la sua ragazza Melina Rendon, 22 anni, erano a Heathrow cercando di ottenere risposte sui bagagli scomparsi tre settimane fa, quando la signora Rendon è volata dal Messico alla Germania. Ha poi viaggiato per stare con il signor Schoenfeld a Londra, dove la compagnia aerea ha promesso di consegnare i bagagli smarriti.

I due chiamavano la compagnia aerea ogni giorno, ma non erano così fortunati. “Non mi era rimasta molta fede”, ha detto il signor Schoenfeld. Di recente è stato ad Amsterdam, che ha chiamato “follia”. L’aeroporto di Schiphol, uno dei più trafficati d’Europa, aveva un aeroporto stabilire dei limiti Il 16 giugno il numero di passeggeri autorizzati ad entrare in aeroporto per ridurre i ritardi. Il sito web dell’aeroporto consiglia ai viaggiatori di indossare abiti e scarpe comode durante l’attesa e aggiunge che quando si è in fila fuori “potresti indossare una giacca”.

Il bagaglio della signora Rendon fu consegnato alla coppia più tardi quella settimana.

Marcus Marchisch, 52 anni, era arrivato a Heathrow con sei ore di anticipo con il pranzo al sacco in preparazione alle lunghe code per il suo volo per Colonia, in Germania.

Durante il suo volo per Londra la settimana precedente, gli ci sono volute quattro ore per attraversare le linee di sicurezza dell’aeroporto di Colonia, che hanno girato intorno all’edificio e sono scese attraverso l’ingresso. Ha fatto questo viaggio, ma solo perché è partita tardi.

READ  Le azioni guadagnano mentre il petrolio crolla, spera che l'Ucraina avanzi

Tatiana Shabbir, 44 anni, stava viaggiando dalla sua casa di Londra a San Francisco con i suoi due figli piccoli. Il loro volo per lo United è stato ritardato di due ore a causa di quello che la compagnia aerea ha detto loro era un problema di personale.

Aereo unito all’aeroporto di Heathrow.

“La vediamo ovunque”, dice Chapier, la cui famiglia ha aspettato sette ore per un volo per il Portogallo il mese scorso.

I ritardi e le cancellazioni a Heathrow hanno iniziato ad aumentare dopo le 14, le code per il check-in, la consegna dei bagagli e la sicurezza sono aumentate più a lungo.

Un volo dell’American Airlines per Miami è decollato con un ritardo di 3 ore e mezza. La compagnia aerea ha detto che l’aereo è arrivato in ritardo da Charlotte, nella Carolina del Nord, a causa dei requisiti di comfort dell’equipaggio e di un problema di manutenzione.

Altri problemi e arresti anomali vari hanno peggiorato le cose. Poco dopo le 16, un volo della KLM Royal Dutch Airlines in arrivo da Amsterdam è stato cancellato a causa di quelle che sono state descritte come interruzioni operative. Senza un aereo a Londra, KLM ha cancellato anche il volo di ritorno.

Eurowings ha cancellato il volo di ritorno tra Londra e Amburgo. Un membro dell’equipaggio si è ammalato e un riservitore è già andato ad aiutare con altri disordini, secondo un portavoce. un

British Airways

Il volo per Marsiglia è stato ritardato a causa di un problema tecnico con l’aereo che ha richiesto l’invio di un nuovo aereo. Un altro volo British Airways è stato ritardato di due ore a causa di un incidente medico, poi l’equipaggio è stato cambiato.

Rick Delaney, un canadese di 51 anni, era fuori dalla sezione arrivi del Terminal 2 per un viaggio in Italia per un gruppo di famiglie al liceo dei suoi figli. Il volo è previsto per 11 giorni a marzo 2020. Ora il gruppo ha già perso due giorni a Venezia e uno a Firenze a causa della cancellazione del volo e della perdita dei contatti.

Il loro primo viaggio con

Aria canadese

Ha detto, perché non c’era equipaggio. Sono stati in piedi per 30 ore cercando di farsi strada in Italia. “Onestamente, non ho idea di dove andremo a finire stasera”, ha detto. “Se ci fosse un’opzione per tornare a casa in questo momento, penso che l’accetterei”.

scrivere a Sarah Roberg a sara.ruberg@wsj.com e Benjamin Katz a ben.katz@wsj.com

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. tutti i diritti sono salvi. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8