In provincia crescono le imprese straniere

Nel 2016, in provincia di Alessandria, sono nate 466 nuove imprese straniere e ne sono cessate1 356. Il saldo fra iscrizioni e cessazioni è pertanto positivo: +110 imprese, dato che porta a 4.041 lo stock di imprese stra- niere registrate a fine dicembre 2016.
Il bilancio tra nuove iscrizioni e cessazioni si concretizza in un tasso di crescita2 rispetto al 2015 pari a +2,77%.

Rapportando il dato delle imprese straniere (4.041) sul totale imprese in provincia (43.901) emerge che le im- prese straniere costituiscono il 9% del totale imprese.

I paesi di nascita degli imprenditori stranieri (imprenditoria individuale3) sono: Marocco, Albania, Romania, Ci- na.

“Circa una impresa su dieci (9%) è impresa straniera nella nostra provincia”, commenta Gian Paolo Coscia, Presidente della Camera di Commercio di Alessandria. “Un dato molto vicino alla media piemontese (9,2% delle imprese sono straniere). Si tratta soprattutto di imprese individuali, e il settore numericamente più consistente è quello delle costruzioni. Le aziende straniere sono una risorsa di indubbia importanza nel nostro panorama imprenditoriale, un elemento che costituisce uno dei traini dell’economia provinciale”.