“L’Ordine di Malta” argomento dell’Intermeeting fra i Lions Club Bosco Marengo Santa Croce, Alessandria Host e Alessandria Marengo

Nel Complesso Monumentale di Santa Croce a Bosco Marengo si è svolto lo scorso 23 ottobre un interessante intermeeting fra i tre Club Lions della zona di Alessandria.
L’evento è stato organizzato dal L.C. il Bosco Marengo Santa Croce presieduto da Marzia Maso, in collaborazione con il L.C. Alessandria Host , presieduto da Valentina Daffonchio, ed il L.C. Alessandria Marengo presieduto da Walter Giacchero.

Relatore della serata il Cappellano Gran Croce Professo del Sovrano Ordine di Malta Monsignor Frà Giovanni Scarpelli.
Importante figura all’interno dell’Ordine, di cui è storico, ricopre anche gli incarichi di Protonotario Apostolico e Archimandrita della Chiesa Greco Cattolica Ucraina. E’ uno dei nove membri chiamati al processo di riforma della Carta Costituzionale avviato per rendere l’Ordine di Malta più in linea con le esigenze di una istituzione che negli ultimi anni è cresciuta e ha ampliato in maniera significativa la sua presenza sul territorio. Con i suoi 120mila tra volontari e operatori, e circa 2mila progetti in 120 paesi del mondo, l’Ordine di Malta assicura assistenza medica, sociale e psicologica ai più fragili e vulnerabili. Accanto ai progetti di emergenza per soccorrere popolazioni in difficoltà, continua anche la missione di assistenza ospedaliera.

Monsignor Scarpelli ha articolato l’interessante relazione in due parti. La prima sul significato dei termini della definizione formale ed ufficiale dell’ordine “Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta” e la seconda parte sul percorso storico e culturale dei suoi 960 anni di storia.

Ospiti della serata il Presidente della Provincia di Alessandria Gianfranco Baldi, l’Assessore del Comune di Bosco Marengo con delega alla scuola Claudia Bittolo, il Governatore Distrettuale Giovanni Castellani, il primo Vice Governatore Euro Pensa ed il Past Governatore Vittorino Molino.

L’incontro è stato organizzato nel Complesso Monumentale di Santa Croce voluto e costruito da Pio V; il Pontefice risultò un aiuto decisivo a favore dei Cavalieri di Malta, che nella seconda metà del 1500 si batterono contro gli Ottomani. L’intervento del Pontefice e della Santa Alleanza da lui fortemente voluta, furono decisivi per evitare la caduta dell’isola.
Questo importante evento storico è stato anche il trait d’union che ha portato nel 2011 alla realizzazione del gemellaggio fra il Lions Club Bosco Marengo Santa Croce e il Lions Club Sliema di Malta; una delegazione del Club di Bosco Marengo si recherà nei prossimi giorni a Malta per celebrare insieme al Club di Sliema i 100 anni della Fondazione del Lions Club International.
Rosalba Marenco