Nasce il nuovo comune di Alluvioni Piovera. In primavera le elezioni

Alla fine hanno vinto i sì. Ad Alluvioni Cambiò i voti favorevoli sono stati 273 mentre 126 quelli contrari. A Piovera, invece, i sì sono stati 387 contro soli 34 no ed una scheda nulla. Affluenza alta in entrambi i comuni. Ad Alluvioni (la più bassa) era del 52% mentre a Piovera ha raggiunto il 64%.

Siamo soddisfatti per il risultato perché è stato un progetto che abbiamo portato avanti insieme – ha spiegato Giuseppe Francesco Betti, sindaco di Alluvioni. È stata una cosa di rottura e la popolazione ci ha seguito dopo i tanti incontri fatti”“La cosa importante è che la fusione è stata avvallata dai cittadini – ha aggiunto Enrico Boccaleri, sindaco di Piovera. L’indirizzo dato dalle amministrazioni parte da un lavoro di progettazione cominciato l’anno scorso, poi l’istanza alla Regione a marzo”.

La “fine” dei due attuali comuni è fissata per il 31 dicembre. Dal 1° gennaio, infatti, esisterà Alluvioni Piovera. Inizialmente il nuovo ente sarà guidato da un commissario prefettizio fino alle elezioni che si svolgeranno in primavera.

L.S.