Nuovo allestimento per le sale multimediali della Biblioteca Civica

Giovedì 9 novembre, alle 16.30, il sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, presenterà il nuovo allestimento delle sale multimediali della Biblioteca Civica “Francesca Calvo”.

Il nuovo allestimento è stato realizzato con il contributo finanziario che la Fondazione ‘Compagnia di San Paolo’ ha assegnato al progetto Rifunzionalizzazione della sezione multimediale della Biblioteca Civica di Alessandria, presentato dalla Biblioteca Civica in collaborazione con l’azienda speciale multiservizi ‘Costruire Insieme’.

La nuova sezione multimediale è stata dotata dell’accesso gratuito alla rete Wi-fi comune a tutti gli spazi della Biblioteca e alla piattaforma digitale Medialibraryonline che consente agli utenti la lettura di e-book , di periodici e l’ascolto di musica  per  mezzo di qualunque tipo di dispositivo.

Saranno disponibili per gli utenti:

  • 5 postazioni per navigazione internet;
  • 2 pc touch dotati di apposito software per la gestione di immagini, fotoritocco e montaggio video;
  • 5 postazioni multimediali con lettori dvd blu-ray per la riproduzione di film e brani musicali;
  • 1 stampante laser A3 multifunzione installata in rete

Il laboratorio informatico è stato dotato di 6 pc fissi e 5 pc portatili destinati ai corsi di alfabetizzazione informatica e al coworking. A breve saranno disponibili per gli utenti anche 10 tablet.

È stata, infine, aggiornata la raccolta di documenti multimediali (DVD e CD contenenti film, documentari, concerti musicali e spettacoli teatrali).

Il riallestimento in corso consentirà di potenziare sia i corsi di alfabetizzazione, avviati nel maggio 2016 dall’azienda speciale multiservizi “Costruire Insieme”, sia le attività didattiche con nuovi percorsi per le scuole legati al mondo del digitale.

Con questi interventi di rinnovamento degli spazi multimediali la Biblioteca Civica adempie ad una delle funzioni principali della biblioteca pubblica: secondo il Manifesto IFLA (International Federation of Library of Associations and Institutions) per Internet del 2002, l’offerta del libero accesso a Internet da parte delle biblioteche “aiuta le comunità e gli individui a raggiungere la libertà, la prosperità e lo sviluppo  e contribuisce al superamento del  digital divide nel territorio cittadino tramite l’offerta di accesso alle tecnologie dell’informazione”.