Il Coro Energheia da Mondovì per il concerto di Natale AIDO

Prosegue il calendario di eventi promossi da AIDO “aspettando Natale”.
Sabato 18 Novembre alle ore 21 presso la Chiesa Cuore Immacolato di Maria si terrà il primo concerto di Natale in Alessandria.
AIDO con la collaborazione dei Pensionati del Coro Montenero ospita il Coro Energheia che proporrà canti gospel e natalizi.

Il Coro ENERGHEIA arriva da Mondovì (Cuneo) e si è formato nel 1988, raccogliendo elementi provenienti da vari centri della provincia Granda.

Ha iniziato la sua attività studiando brani sacri e liturgici a quattro voci per passare, ben presto, ad un genere più impegnativo a livello concertistico, comprendente sia brani di polifonia classica, sia gospel e spiritual che rappresentano, ad oggi, la maggior parte del repertorio.

Dalla sua nascita, ha eseguito più di 200 concerti in Italia e all’estero, partecipando a numerosi eventi nazionali ed internazionali.
Ha inoltre eseguito numerosi concerti benefici a favore dei bambini della Bielorussia e per la prima volta si esibisce a favore dell’Associazione Italiana Donatori Organi, Tessuti e Cellule.

Il coro Energheia è diretto fin dalla sua fondazione dal maestro Mauro Bertazzoli.

Il programma del concerto è molto intenso e ci calerà nell’atmosfera del Natale. Con “I love you Lord”, un traditional spiritual, o “Down to the River” e tanti altri pezzi trascorreremo una bellissima serata e chi lo vorrà potrà nell’occasione avvicinare i volontari AIDO per ricevere informazioni sulla donazione. Con Aspettando Natale, AIDO invita a pensare ad un gesto pieno di vita, ad una promessa che equivale ad una scelta consapevole. Nel periodo dell’anno in cui il dono è al centro dell’attenzione, noi non possiamo dimenticarci di chi è nella sofferenza. Sono oltre mille i piemontesi in attesa di un trapianto, quasi diecimila gli italiani e tutti noi possiamo fare un gesto che non costa nulla ma significa tantissimo per la salute del nostro prossimo. Ringrazio la Città di Alessandria, il Gruppo Amag, Paglieri, il Csvaa per il patrocinio e sostegno offertoci e soprattutto don Giuseppe Bodrati che nuovamente ci ospita per un evento importante per la diffusione dei valori di AIDO” afferma Nadia Biancato, presidente AIDO provinciale.