Acquista bene, conserva meglio

In collaborazione con ASCOM Alessandria il 22 novembre dalle ore 14,30 alle ore 18,30, ASL AL – Dipartimento di Prevenzione – terrà un’incontro formativo per gli esercenti del settore alimentare presso la sede di Alessandria – Via Modena 29.

La sorveglianza sanitaria sulle malattie trasmesse da alimenti evidenzia con una certa frequenza episodi tossinfettivi di carattere domestico, che essendo a valle del sistema di produzione e commercio degli alimenti vigilato dagli organi di controllo, non può essere influenzata intensificando i controlli presso gli esercenti. Allo scopo di cercare di ridurre e minimizzare i rischi alimentari in ambito familiare occorre agire sui comportamenti dei consumatori a partire dal momento della spesa, del trasporto e della conservazione domestica fino al momento della preparazione e del consumo familiare. Gli esercenti al dettaglio rappresentano un contatto con i consumatori, possono instaurare un dialogo efficace per divulgare gli accorgimenti utili ad evitare di assumere comportamenti scorretti nella conservazione/preparazione consumo degli alimenti e ridurre nel contempo la possibilità di contrarre malattie trasmesse da alimenti.

La Regione Piemonte ha stipulato un Atto di Intesa per la campagna di sensibilizzazione per il consumatore sulla corretta gestione degli alimenti in ambito domestico con le Associazioni dei produttori, del commercio, e dei consumatori “ACQUISTA BENE, CONSERVA MEGLIO”                                                                                                               

La collaborazione è finalizzata a:

  • Fornire al consumatore consigli pratici sul corretto acquisto, conservazione, preparazione, cottura e consumo domestico degli alimenti prodotti e venduti presso i negozi di vicinato presenti sul territorio
  • Formare il negoziante/artigiano che fornisce a sua volta informazioni aggiuntive al consumatore stesso al momento dell’acquisto, al fine di minimizzare i rischi igienico sanitari mediante la promozione di comportamenti virtuosi
  • Valorizzare il ruolo che i Servizi delle ASL ricoprono per i controlli sulle diverse filiere nel campo della sicurezza alimentare
  • Stimolare l’interesse nei confronti delle produzioni alimentari locali e valorizzare le micro e piccole imprese del territorio. 

Gli Enti e le Associazioni che hanno firmato l’accordo si impegnano a promuovere l’iniziativa, a raccogliere le adesioni al progetto e ad aggiornare gli elenchi degli imprenditori aderenti, rendendoli disponibili sul web, organizzando, in collaborazione con i Servizi competenti della ASL con incontri di formazione specifica destinati ai commercianti e divulgando l’iniziativa attraverso i propri mezzi di comunicazione.