Pubblicità

Rassegna Femme fatale. Omaggio a Jeanne Moreau

Dopo il successo delle rassegne proposte dalla Bibliomediateca Mario Gromo di Torino negli scorsi mesi – l’omaggio ad Alain Delon, a Romy Schneider e al polar francese – rimaniamo nell’ambito della cinematografia francese proponendo per dicembre una mini – rassegna di due film dedicati all’attrice, cantante e regista francese, recentemente scomparsa, Jeanne Moreau dal titolo Femme fatale. Inaugura la rassegna la proiezione di Eva di Joseph Losey.

Jeanne Moreau (1928 – 2017) è stata una delle interpreti più emblematicamente versatili del cinema francese, a proprio agio con ruoli complessi quanto diversi l’uno dall’altro. A tutti l’attrice è stata in grado di imprimere una propria decisiva sfumatura, un marchio capace di circonfondere il personaggio interpretato da un’aura caratterizzata dal mistero, dal fascino e da una sorta di sfuggente indeterminatezza, indice del suo essere rappresentante di una femminilità nuova, moderna, inquieta e non facilmente rinchiudibile in uno stereotipo.

A qualche mese dalla scomparsa della grande attrice, la B ibliomediateca Mario Gromo propone due appuntamenti dedicat i in cui la Moreau veste i panni di una femme fatale sui generis: Eva di Joseph Losey (film nel quale inca rna un ideale femminile capace di portare gli uomini all’autodistruzione) e La sposa in nero di François Truffaut (nel quale veste i panni di un’affascinante vendicatrice del marito ucciso nel giorno delle nozze).

Tutte le proiezioni sono a ingresso libero fino esaurimento posti, previo tesseramento gratuito alla Bibliomediateca e presentazione di un documento d’identità.
Pubblicità