Pubblicità

AIDO cresce nel segno dei giovani

Una celebrazione religiosa per ricordare gli iscritti AIDO che nel 2017 sono mancati donando ad altri l’opportunità di una nuova vita grazie ad un organo ricevuto.

Un momento di preghiera per tutti i volontari impegnati nella sensibilizzazione al dono, per tutti gli operatori sanitari a cui spetta il compito di informare le famiglie su una scelta che può cambiare la vita di molti, per tutti gli amministratori pubblici che hanno avviato, presso le Anagrafi dei loro Comuni, il servizio “Una scelta in Comune”. Tutto questo è la S.Messa del Donatore che AIDO provinciale ha celebrato nella prima domenica d’Avvento con la presenza di S.E. Mons. Guido Gallese, vescovo di Alessandria.

La Chiesa Cuore Immacolato di Maria è la parrocchia storica dell’AIDO: in molti hanno accolto l’invito ad essere presenti non solo per onorare chi ha donato un po’ di se stesso per il prossimo ma anche per riconoscere chi fa parte del futuro dell’associazione.

A questa celebrazione sono presenti i volontari, i dirigenti dei Gruppi Comunali della provincia di Alessandria (Acqui Terme, Alessandria, Novi Ligure, Quattordio-Felizzano, Tortona-Bassa Valle Scrivia, Valenza) che ringrazio per il loro impegno, con l’augurio di mantenere sempre l’entusiasmo che li distingue, perché parlare di donazione non è facile, specialmente nella società di oggi. Ma fortunatamente ci sono tante persone che attendono solo di essere informate per fare questa scelta. La dimostrazione la abbiamo da tre giovani hanno ricevuto l’informazione giusta e in occasione del loro 18° compleanno hanno firmato la dichiarazione di volontà alla donazione degli organi. A Marika d’Avino, Riccardo Poggio e Giorgia Accatino, che dimostrano la loro maturità con questo gesto responsabile va tutta la nostra gratitudine” ha detto la presidente provinciale Nadia Biancato al termine della Messa. “L’innesto” di nuove forze rappresenta la cifra di AIDO che nel 2018 sarà impegnata nel progetto con le scuole “Tagliati per il Sociale”.

Un altro riconoscimento è stato attribuito a Mauro Bavastri, aido da oltre trent’anni seguendo le orme del padre Luigi, tra i fondatori della Sezione Provinciale AIDO di Alessandria, che dal 2018 sarà tra i consiglieri del ricostituito Gruppo intercomunale Castelletto-San Salvatore Monferrato.

Al termine della celebrazione annunciato il nuovo consigliere spirituale di AIDO: don Ivo Piccinini, parroco di S.Michele.

Anche quest’anno la S.Messa del Donatore è stata animata dalla Corale don Angelo Campora, diretta da Giuseppina Pavese. La corale ha festeggiato 35 anni di attività nel 2017 e ha già assicurato di essere con AIDO nei prossimi anni verso il quarantennale dell’associazione (marzo 2019).

Pubblicità