Bando Regionale per i Contributi Diritto allo Studio

Dal 14 dicembre 2017 al 15 gennaio 2018 sarà aperto il Bando Regionale per i contributi per il Diritto allo Studio.

Gli interessati possono compilare on-line la domanda con le credenziali in loro possesso, accedendo al sito www.sistemapiemonte.it/assegnidistudio.

La richiesta può essere presentata per l’iscrizione e la frequenza, i libri di testo, il materiale didattico, le dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione, le attività integrative previste dai piani dell’offerta formativa, il trasporto scolastico.

Possono richiedere il voucher tutti i cittadini che abbiano un ISEE 2017 fino a € 26.000.

Con la stessa modulistica i richiedenti con ISEE 2017 non superiore a € 10.632,94 possono richiedere il contributo statale per i libri di testo.

Inoltre, da quest’anno con la presentazione della richiesta di Voucher 2017/2018, si può accedere in automatico ad una borsa di studio istituita dallo Stato Italiano per l’acquisto di libri di testo, la mobilità, il trasporto, ecc., a cui possono concorrere:

− gli studenti che nell’anno scolastico 2017/2018 frequentino una scuola secondaria superiore, statale o paritaria, appartenente al sistema nazionale di istruzione;
− sia presente un indicatore I.S.E.E. 2017 non sia superiore a €. 10.000

I cittadini che non possiedono le credenziali o necessitano di assistenza per la compilazione della domanda possono rivolgersi all’Ufficio Gestione Amministrativa e Diritto allo Studio in via San Giovanni Bosco n. 53 (edificio ex Guala) nei seguenti orari (a partire da mercoledì 20 dicembre): 

Lunedì, dalle ore 11 alle 13.30
Martedì, dalle ore 15 alle 17
Mercoledì, dalle ore 11 alle 13.30
Giovedì, dalle ore 15 alle 17
Venerdì, dalle ore 11 alle 13.30

Si precisa che per il rilascio delle credenziali sarà necessario il documento d’identità ed il codice fiscale del richiedente (del genitore se trattasi di minorenne).

Per la compilazione della domanda occorre avere a disposizione, oltre alle credenziali:

− documento d’identità e codice fiscale del richiedente (genitore se trattasi di minorenne)
− codice fiscale dello studente
− certificazione ISEE rilasciata dal 15/01/2017
− codice IBAN (intestato al richiedente)
− scontrini, bollettini, fatture e/o pezze giustificative delle spese sostenute per l’iscrizione e la frequenza scolastica 

Per informazioni è possibile rivolgersi a: Giuseppina Vullo – Tel: 0131 213268, e-mail: giuseppina.vullo@comune.alessandria.it