La cura estetica in oncologia

“Il progetto di estetica ed acconciatura oncologica, fortemente voluto da Confartigianato Imprese Piemonte e realizzato in accordo con la Rete Oncologica del Piemonte e della Valle D’Aosta e con le ASL, vede l’avvio, primo in Piemonte, dopo un percorso condiviso di quasi due anni.” Con queste parole Stefania Baiolini, Presidente Regionale settore estetica/benessere di Confcommercio, ha illustrato questa mattina le finalità del progetto che coinvolge l’Azienda Ospedaliera di Alessandria: “Per la nostra provincia – ha ancora detto Baiolini – il progetto si articola in due distinti percorsi formativi, cofinanziati al 70% dalla Regione Piemonte, entrambi promossi da Confartigianato Imprese Alessandria, che ne ha affidato la progettazione all’ente di formazione FOR.AL., il quale si occuperà anche della loro organizzazione e gestione”.

Gianmauro Numico, direttore del Dipartimento Internistico, ha ringraziato Confartigianato per la stretta collaborazione, spiegando la finalità del progetto e la rilevanza che esso assume in un periodo complesso come quello della malattia oncologica: “Spesso si tende a porre il focus della nostra attenzione sulla malattia: grazie al progetto, proposto con grande serietà da Confartigianato, possiamo migliorare la qualità della vita delle pazienti che a causa delle cure legate a malattie oncologiche, subiscono danni della propria immagine corporea fino a sentirsi private della propria femminilità e non riescono più a piacersi, mettendo in risalto la loro bellezza e favorire il recupero di un aspetto estetico gradevole”.

Un plauso all’iniziativa dall’Amministrazione Comunale, rappresentata dall’Assessore Cinzia Lumiera e dalla Consulta per le Pari Opportunità con la Presidente Vittoria Poggio, che ha evidenziato la rilevanza del progetto nella crescita dell’autostima delle donne.

Piero Gulminetti, direttore di Confartigianato, ha ringraziato l’Azienda Ospedaliera e sottolineato la stretta collaborazione con le istituzioni per l’avvio di un percorso affidabile per le pazienti, finalizzato a realizzare trattamenti in sicurezza in ogni fase della malattia.