Pubblicità

Venerdì parte il nuovo ciclo di lezioni del Dottorato in Autonomie Locali con la prolusione di Pizzetti

Il Drasd, Dottorato di ricerca in autonomie locali dell’Università del Piemonte Orientale, attivo da dieci anni ad Alessandria, dedicherà il ciclo di lezioni 2018 al tema “Le metamorfosi dell’autonomia locale”.

“Il tema scelto – dice il prof. Renato Balduzzi, fondatore e responsabile scientifico del Drasd – è il cuore dell’attività svolta dal Dottorato, la ragione profonda della sua esistenza. Abbiamo assistito, nel corso dei decenni, a diverse fortune della nozione e della pratica di autonomia locale e regionale: a epoche di grande favore per le autonomie si sono susseguite fasi di rigurgito centralista, che il Dottorato non ha mancato di segnalare e studiare”.

Nel corso di questi dieci anni hanno discusso la tesi e completato il ciclo 21 dottorandi, altri 5 stanno per ultimare e 9 sono i dottorandi in corso.

Ad inaugurare il ciclo 2018, venerdì 12 gennaio alle ore 15 presso la sala lauree di Palazzo Borsalino, sarà la lectio del prof. Franco Pizzetti, ordinario di Diritto costituzionale nell’Università di Torino. Il prof. Pizzetti, che ha al suo attivo numerose esperienze istituzionali – è stato, tra l’altro, Garante della Privacy dal 2005 al 2012, e direttore della Scuola superiore della pubblica amministrazione tra il 1998 e il 2001 – ha dedicato larga parte dei propri studi ai temi del federalismo, del regionalismo e dell’autonomia locale, che ha potuto altresì seguire nell’attuazione pratica, da ultimo come consigliere giuridico del Ministro degli affari regionali.

“Abbiamo chiesto al prof. Pizzetti – prosegue Balduzzi – di tenere quest’anno la prolusione al corso in quanto egli è sia studioso, sia testimone privilegiato di molte vicende che hanno caratterizzato l’evoluzione delle autonomie territoriali nel nostro Paese, compresa la legge Del Rio del 2014”.

L’incontro si aprirà con i saluti delle autorità accademiche (prof. Salvatore Rizzello, direttore del Dipartimento di giurisprudenza e scienze politiche, economiche e sociali) e civili (la dott.ssa Romilda Tafuri, prefetto di Alessandria; l’assessore Riccardo Molinari per il Comune di Alessandria; il presidente della Provincia Gianfranco Baldi) e con l’introduzione del prof. Balduzzi. Le conclusioni sono affidate al prof. Jörg Luther, coordinatore del Dottorato in “Istituzioni pubbliche, sociali e culturali”, al cui interno è attivo il Drasd.

Il ciclo di lezioni proseguirà, il 16 febbraio, sempre alle ore 15, con un seminario che vedrà come relatori il prof. Enzo Balboni, dell’Università Cattolica, su “L’idea di autonomia nel pensiero giuridico e nella cultura politica di ispirazione cattolica (Sturzo, Meda, Mortati, Ambrosini)” e il prof. Jörg Luther su “Il concetto di autonomia nel pensiero di Santi Romano”.

Il 16 marzo sarà la volta del prof. Gian Candido De Martin (Luiss Guido Carli, Roma) sul tema “L’evoluzione della provincia nella storia del diritto e delle istituzioni italiane”.
Il 13 aprile interverrà il prof. Valerio Onida, presidente emerito della Corte costituzionale, con una lezione sul rapporto tra Regioni e autonomie locali.

Il ciclo si chiuderà con la X Settimana di studi sulle autonomie locali, che si terrà dal 7 all’11 maggio, sul tema generale “Autonomie locali e Unione europea”.

Tutti gli incontri sono aperti al pubblico.

Pubblicità