Pubblicità

Vignole Borbera: il calcestruzzo della scuola media è scadente. Scuola chiusa

Il Comune di Vignole Borbera aveva affidato ai tecnici dell’Università di Genova di verificare la stabilità della scuola media in vista dei lavori previsti per sistemare l’ala più vecchia. Pochi giorni fa il responso: il calcestruzzo è di qualità scadente e ha un livello di resistenza molto bassa al punto che anche i piloni metterebbero a rischio la stabilità della struttura.

Il sindaco, Giuseppe Teti, martedì ha subito emesso l’ordinanza di chiusura e gli alunni sono stati evacuati. Momentaneamente seguiranno le lezioni presso il centro polifunzionale del paese, almeno fino alla fine dell’anno scolastico. Per il futuro, invece, si dovrà attendere e molto probabilmente si dovrà costruire una nuova scuola. “La scuola è stata costruita in parte negli anni Sessanta e in parte negli anni Duemila – ha spiegato il primo cittadino – Abbiamo chiesto agli esperti dell’ateneo genovese uno studio per effettuare un miglioramento antisismico e durante la vacanze natalizie si sono messi al lavoro. Abbiamo già individuato un possibile sito per erigere la nuova scuola. I nostri conti sono in ordine e abbiamo un avanzo di amministrazione che potremmo utilizzare per i lavori, ammesso che ci venga consentito dalle regole sulla finanza pubblica. A settembre del 2019 la nuova scuola potrebbe essere pronta”.

Nei prossimi giorni, però, verranno fatti ulteriori controlli perchè negli anni Duemila si è costruita una nuova ala ospitante le elementari. I genitori sono preoccupati e chiedono cosa succederebbe in caso di crollo dell’ala ospitante le medie. Il sindaco ha risposto che “probabilmente i due complessi sono solo contigui l’uno all’altro, ma non uniti” e comunque l’ala delle medie verrà puntellata subito per prevenire eventuali crolli.

L.S.

Pubblicità