Incontro in Comune in Alessandria con le associazioni di disabilità

L’assessore ai Servizi alla Persona e Politiche Sociali del Comune di Alessandria ed il Disability Manager, Paola Testa, hanno incontrato nel pomeriggio di ieri, nella sala del Consiglio Comunale, i rappresentanti delle associazioni di disabilità attive sul territorio alessandrino.

Erano presenti i rappresentanti di: ANTEAS, AIAS, Famiglie SMA, Centro Antiviolenza MEDEA, San Vincenzo Alessandria, AIDO, APMC, prevenzione e salute a Km zero, LILT, Il Sole dentro, SSD VOLARE, AQUERO, A. Parkinson “Gli amici Lucia”, CAV, AISM, Centro Down.

L’incontro ha rappresentato l’occasione per instaurare un confronto propositivo e costruttivo  tra l’Amministrazione Comunale ed i rappresentanti delle diverse associazioni sulle problematiche connesse al mondo della disabilità e per condividere obiettivi, interventi  ed attività di sensibilizzazione della comunità cittadina.

L’assessore ai Servizi alla Persona e Politiche Sociali, al termine dei lavori, ha dichiarato: “Ringrazio tutte le associazioni per questo confronto positivo, proficuo ed informale che spero possa portare ad una collaborazione costante mirata all’integrazione ed alla lotta all’emarginazione perché il tema dell’accessibilità e dell’abbattimento delle barriere architettoniche è una delle priorità della nostra Amministrazione. Non mi fermerò qui, ma i temi che sono stati affrontati coralmente oggi, saranno approfonditi in incontri dedicati alle singole associazioni, per entrare nel merito delle problematiche specifiche di ciascunaAlessandria è una città solidale e questo mi sembra un ottimo inizio. Saremo immediatamente operativi nel prendere in considerazione le problematiche emerse dal confronto di oggi, come per esempio il problema relativo al costo delle affissioni che nonostante le agevolazioni connesse con il rilascio del patrocinio comunale, spesso è sempre dispendioso per le associazioni. Sarà mia cura incontrare al più presto i vertici della società ICA, per affrontare nel merito il problema”.