Rinnovate le cariche sociali in Centrale del Latte di Alessandria e Asti

Si è riunito stamane il CdA della Centrale del Latte di Alessandria e Asti per delineare l’assetto definitivo della nuova governance dell’azienda che, in seguito all’ingresso dei nuovi soci (Piemonte Latte e Frascheri SpA), guarda ora ad una strategia industriale di consolidamento a livello regionale e non solo.

Il CdA, nominato lo scorso 15 Gennaio dall’Assemblea dei Soci, ha confermato alla Direzione Generale dell’azienda, Franco Butti (che ricopre il ruolo dal 2012) e vede ora la sostituzione del consigliere Francesco Rescia, dimessosi oggi volontariamente e l’ingresso di Stefano Foglino, scelta condivisa con il Comune di Alessandria. Foglino, libero professionista e consigliere comunale ad Alessandria, assume l’importante ruolo di Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione della Centrale.

Soddisfazione viene espressa dal Vice-Sindaco del capoluogo, Davide Buzzi Langhi: “L’Amministrazione comunale ha sostenuto sin dall’inizio le scelte degli imprenditori agricoli e delle cooperative di allevatori che rappresentano la maggioranza della compagine sociale della Centrale, ribadendo l’assoluta centralità di alcuni punti fermi per noi imprescindibili: un piano industriale in grado di consolidare la leadership economica e sociale dell’azienda, la conferma di un’identità strettamente legata al nostroterritorio e l’attenzione crescente da dedicare agli aspetti di educazione alimentare e di responsabilità sociale, nei confronti di tutti i consumatori e, in particolare, dei più giovani”.

Ed è proprio su questi aspetti che intende esercitare il suo nuovo ruolo, Stefano Foglino: “Ringrazio l’Amministrazione comunale e tutto il CdA per la fiducia espressa nei miei confronti. Sono entusiasta di poter iniziare questa nuova avventura professionale accanto al Presidente Coscia e alle tante persone che ogni giorno lavorano fianco a fianco in questa grande famiglia. Le sfide sono molte e ci aspetta un duro lavoro ma ci sono tutte le condizioni per garantire crescita e sostenibilità”.

Nel solco delle azioni di responsabilità sociale d’impresa, il CdA, in accordo con l’Amministrazione Comunale ha poi deciso di dare a vita a un progetto speciale per favorire la diffusione di una corretta informazione e formazione utile ad un’adeguata educazione alimentare, affidandolo all’esperienza del Dott. Gabrio Secco, medico e già assessore alla salute del Comune di Alessandria. La decisione nasce dalla crescente esigenza di promuovere una corretta cultura sui temi dell’alimentazione e della nutrizione con i professionisti del mondo medico-scientifico, scolastico e dell’informazione, con l’obiettivo finale di rafforzare la consapevolezza dei cittadini-consumatori.