Contro la Robur i Grigi soffrono ma pareggiano

Nella partita del 5º anniversario di Luca Di Masi da presidente, i Grigi pareggiano contro una Robur Siena che ha picchiato per tutto il tempo senza che, quasi mai, l’arbitro fiatasse. Sotto di un goal per quasi tutta la partita, l’Alessandria ha saputo soffrire e pareggiare grazie a Gonzales, applaudito all’uscita dagli oltre 3000 tifosi alessandrini presenti. I Grigi conquistano, così, un punto importante che gli permette di rimanere all’ottavo posto in classifica. Per la prima volta su un campo da calcio, i giocatori sono scesi in campo indossando un cappello Borsalino per indicare la loro vicinanza alla storica azienda alessandrina.

Partita che inizia subito con Gonzales che tenta di battere il record del goal più veloce in maglia Grigia. Tre difensori senesi, però, lo bloccano a pochi metri falla porta. Dopo 2 minuti e 30” la Robur si porta in vantaggio con Vassallo a porta vuota dopo che Vannucchi aveva respinto una palla. All’11’ corsa di Gonzales per piccolo che tira di testa ma la palla finisce sul fondo. Al 17′ la Robur avrebbe dovuto essere in 10 per un rosso diretto a Iapachino per una gomitata intenzionale in faccia a Nicco ma l’arbitro non ha voluto fischiarlo. Al 20’ arriva il primo giallo discutibile: è per Piccolo. Al 22’ arriva finalmente il primo giallo per la Robur che ha picchiato per tutto il tempo: è per Santini. Siena che continua a picchiare anche al 24’ e guadagna un nuovo giallo: Rondanini. Gatto vicinissimo al goal al 28’ ma Pane gli entra a gamba tesa facendogli fallo e facendosi male. Al 37’ ennesimo fallo della Robur non fischiato, perché? Al 38’ stessa cosa con un giocatore dell’Alessandria abbattuto. Al 41’ Pablo Gonzales vicinissimo al goal ma Pane blocca l’azione tuffandosi. In pieno recupero occasione per Fissore ma Pane respinge con i pugni.

Secondo tempo che inizia con i Grigi più battaglieri. Al 49’ occasione per il nuovo acquisto alessandrino Chiellato ma la palla finisce fuori di poco. Al 52’ ennesima simulazione di un giocatore senese che si butta per terra. Al 58’ giallo per Fissore. Al 65’ ennesimo giocatore grigio abbattuto dai senesi ma l’arbitro volutamente non interviene. Al 68’ ammonito Pane. Al 69’ nuovo giocatore dell’Alessandria abbattuto da un giocatore toscano. L’arbitro, però, anche questa volta non interviene. Perché? Al 76’ i Grigi, finalmente, tornano in parità con una splendida azione di Pablo Gonzales. Alessandria vicina al raddoppio all’89’ ma la palla, clamorosamente, finisce fuori di pochi centimetri. Al 92’ ammonito Russini.

Alessandria: Vannucchi, Celjak, Sestu, Nicco, Piccolo, Giosa, Fissore, Gonzalez (C), Chinellato, Gazzi, Gatto. A disposizione: Pop, Lovric, Ranieri,Sciacca, Fischnaller, Russini, Bellazzini, Ragni, Blanchard, Kadi, Barlocco.

Robur Siena: Pane, Panariello, Rondanini, Guberti, Santini, Marotta (C), Iapichino, Gerli, Cristiani, Vassallo, Sbraga. A disposizione: Rossi, Dossena, Emmausso, Guerri, Crisanto, Mahrous, Cruciani, Cleur, Solini, Neglia, Damian, Bulevardi.

L.S.