Riunione della Giunta Regionale

Piano cronicità e attuazione della riforma delle Ipab sono i principali argomenti affrontati questa mattina dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal presidente.

Piano cronicità. Sono state definite, su proposta dell’assessore alla Sanità, le linee di indirizzo per il recepimento del Piano nazionale cronicità, che coprono gli anni 2018 e 2019 e che verranno trasmesse al Consiglio regionale per l’adozione definitiva.

Il documento, costruito con gli operatori della sanità, delinea i principi e il percorso metodologico che sosterranno la fase iniziale di attuazione del Piano, che segna una svolta importante nella presa in carico del malato cronico, in quanto sarà la persona, e non più le strutture, il centro del sistema di cure. Elementi fondamentali per la ridefinizione del disegno organizzativo sono: il ruolo dei medici di medicina generale e di tutti gli attori delle cure primarie in una prospettiva di “sistema unico multicentrico integrato”, la formazione e partecipazione dei professionisti responsabili delle fasi del percorso di cura, il lavoro in rete, un ruolo attivo delle Asl nella programmazione locale e nelle attività di controllo e valutazione degli esiti.

Ipab. Deliberate, su proposta dell’assessore alle Politiche sociali, nuove disposizioni per l’attuazione della legge di riforma delle Ipab: le modalità e i termini per la trasformazione in azienda, fondazione o associazione, le indicazioni per eventuali fusioni, l’individuazione del destinatario del patrimonio in caso di enti ormai inattivi da estinguere, i principi generali riguardanti la contabilità.