Il nuovo Vescovo di Acqui, Mons. Luigi Testore, è stato ordinato a Milano

La Diocesi di Acqui ha ufficialmente il suo nuovo Pastore. Dopo la nomina ufficiale a Vescovo della città termale arrivata lo scorso mese, ieri Monsignor Luigi Testore ha ricevuto l’ordinazione episcopale nella Basilica di Sant’Ambrogio a Milano, per imposizione delle mani dell’Arcivescovo del capoluogo lombardo S.E. Monsignor Mario Delpini. Co-consacranti il vescovo ausiliare della città meneghina, Monsignor Erminio De Scalzi e Monsignor Carlo Maria Redaelli, vescovo di Gorizia e amministratore apostolico di Acqui.

La Solenne Cerimonia, svoltasi secondo il rito ambrosiano, ha avuto inizio alle 10.30 ed è durata circa due ore. Hanno preso parte una folta rappresentanza dei vescovi piemontesi, tra cui monsignor Piergiorgio Micchiardi, pastore uscente della diocesi di Acqui, molti sacerdoti delle diocesi acquese e milanese ed il cardinale Angelo Scola, arcivescovo emerito di Milano.

Molti i fedeli che hanno preso parte alla celebrazione, soprattutto dal circondario della città in cui monsignor Testore si insidierà domenica 11 marzo, da dove sono partiti diversi pullman.

Al termine della solenne Celebrazione Eucaristica il nuovo Vescovo si è intrattenuto per un momento conviviale con i suoi vecchi parrocchiani ed i suoi nuovi fedeli, non tirandosi indietro per strette di mano, canti scout, fotografie e perfino selfie.

Andrea Icardi