Pubblicità

AIDO si rinnova a Castelletto Monferrato

Il Gruppo Comunale AIDO “Daniela Schiara” di San Salvatore Monferrato costituito nel 1989 si evolve, ampliandosi in Gruppo Intercomunale AIDO “Daniela Schiara” Castelletto-San Salvatore Monferrato.

Lo ha deciso l’assemblea degli iscritti svoltasi a Castelletto Monferrato sabato 24 febbraio.

Il rinnovato sodalizio che ha per finalità la divulgazione della cultura della donazione degli organi, comprende i Comuni di Castelletto Monferrato, San Salvatore Monferrato, Lu e Cuccaro Monferrato.

Gli iscritti hanno eletto all’unanimità nuova presidente Valentina Scaglione di Castelletto. La affiancherà alla vice presidenza il  fondatore Giovanni Schiara, papà di Daniela a cui è intitolato il Gruppo.

Amministratore è stata eletta Mara Bocaccioli. Completano lo staff: Arianna Santangeletta, segretaria, e i consiglieri Mauro Bavastri, Massimiliano Carlando e Michele Filippo Fontefrancesco (sindaco di Lu).

A caratterizzare il Gruppo è la gioventù: nel mondo del volontariato è una rarità, ma è proprio dei giovani che AIDO ha bisogno perché sensibilizzare alla donazione, a condurre buoni stili di via è un compito importante, quotidiano. I nuovi dirigenti parteciperanno attivamente all’attività di AIDO non solo a livello locale (già in programma un apericena in primavera): tutti impegnati nel promuovere il concerto del 24 marzo “Breaking the Wall” organizzato in Alessandria dalla Sezione Provinciale per festeggiare i 39 anni di AIDO in provincia, ma è già a calendario la partecipazione l’8 agosto alla giornata di formazione degli scout laici (CENGEI) sulle alture di Ivrea a cura di AIDO Piemonte che nel corso di dieci giorni parlerà di donazione a 4.500 bambini e ragazzi con loro accompagnatori in arrivo da tutta Italia.

Pubblicità