Dopo i rigori i Grigi vincono 3-0 e vanno in finale. Non accadeva dal 1973

Sul sintetico del Mannucci l’Alessandria ha affrontato il Pontedera nella semifinale di ritorno della Coppa Italia di Serie C. All’andata al Moccagatta era finita a reti inviolate. In Toscana, dopo i calci di rigore, l’Alessandria vince per 3-0 grazie a un super Vannucchi che ha parato 3 rigori alla squadra di casa. Non è servito nemmeno completare la serie dei 5 previsti. Non accadeva dal 1973 che i Grigi andassero in finale di Coppa Italia di Serie C. Ora si può e si deve festeggiare per questa stupenda pagina di storia aspettando di sapere chi sarà il prossimo avversario in finale.

Primo tempo che inizia con un fallo su Gatto ai limiti dell’area di rigore al 6’. All’11 occasione sprecata da Sestu che in mezzo all’area manda la palla sopra la traversa. Al 13’ calcio di punizione per i Grigi. Calcia Gonzalez direttamente in porta ma la palla viene deviata in angolo. Al 21’ trattenuta di Caponi su Nicco che stava andando a concludere. L’arbitro nota e sanziona il giocatore toscano con un cartellino giallo. Al 30’ altro giallo per il Pontedera: è per Borri per un fallo su Nicco. Al 35’ Barlocco entra deciso su Calcagni falciandolo. L’arbitro interviene con un cartellino giallo per il difensore alessandrino. Al 36’ occasione per il Pontedera con Risaliti ma Vannucchi interviene senza troppi pensieri mandando la palla in angolo. Al 37’ Fischnaller ci prova su uno sbaglio del Pontedera. La palla, però, finisce fuori. Al 42’ occasione che sfuma di nuovo a Fischnaller con la palla fuori di pochissimo. Se fosse entrata, però, sarebbe stato inutile per un fuorigioco. Al 44’ ci prova Grassi con un calcio di punizione ma la palla non impensierisce Vannucchi perchè finisce molto a lato.

Secondo tempo che inizia con Gonzalez che ci prova al 59’ ma la palla finisce fuori. Al 62’ Nicco passa a Gonzalez che tira col sinistro. Biggeri, però, mette in angolo. Al 67’ brividi per il Pontedera a causa di una conclusione dalla distanza di Gatto. La palla, però, va fuori di pochissimo. Al 70’ ci prova Fischnaller di destro ma la palla viene deviata in angolo. All’85’ ci prova ancora Gonzalez ma la palla finisce a lato della porta. Al 93’ calcio di punizione per i Grigi. Ci pensa Gonzalez ma Biggeri para mandando, così, la partita ai supplementari.

Il primo tempo supplementare inizia con Gonzalez che ci prova al 98’ ma Biggeri respinge. Due minuti più tardi colpo di testa di Gazzi nell’area piccola ma Biggeri dice “no”. Al 102’ cross di Celjak per Chinellato che colpisce di testa. La palla, però, finisce fuori.

Al 106’ ci prova Gatto di testa nel cuore dell’area di rigore ma la palla finisce sul fondo. Al 117’ ci prova Chinellato ma Biggeri blocca. I tempi supplementari finiscono ancora sullo 0-0. Si va ai calci di rigore.

Serie di rigori
Pontedera: Caponi parato, Rossini parato, Pinzauti parato
Alessandria: Gonzalez goal, Piccolo goal, Fischnaller goal

Pontedera: Biggeri, Tofanari, Risaliti, Borri, Caponi, Maritato, Grassi, Corsinelli, Gargiulo, Calcagni, Fare. A disposizione: Contini, Marinca, Romiti, Spinozzi, Pinzauti, Raffini, Ferrari, Paolini, Posocco, Rossini

Alessandria: Vannucchi, Celjak, Sestu, Nicco, Fischnaller, Piccolo, Giosa, Gonzalez, Gazzi, Gatto, Barlocco. A disposizione: Pop, Lovric, Ranieri, Sciacca, Marconi, Russini, Bellazzini, Ragni, Chinellato, Blanchard, Kadi.

L.S.