A Novara torna la giornata europea dedicata alla divulgazione sulle cellule staminali

Venerdì 16 marzo si rinnova l’appuntamento con UniStem Day, il lungo e affascinante viaggio della ricerca sulle cellule staminali. L’Università del Piemonte Orientale e altri 73 atenei e istituti di ricerca daranno vita al più grande evento europeo di divulgazione scientifica dedicato agli studenti delle scuole superiori.

Nato nel 2009 a Milano da un’idea della Senatrice prof.ssa Elena Cattaneo, l’evento consolida con la decima edizione la sua dimensione internazionale, raggiungendo il numero record di 10 paesi europei coinvolti, a testimonianza del crescente interesse verso la scienza e la ricerca scientifica. Italia, Germania, Polonia, Regno Unito, Serbia, Spagna, Svezia, Ungheria proseguono il loro impegno e danno il benvenuto ai colleghi di Austria e Francia che partecipano per il primo anno all’iniziativa.

Protagonisti della giornata saranno circa 27.000 studenti, che attraverso seminari, tavole rotonde, attività di laboratorio ma anche momenti teatrali e giochi potranno osservare da vicino i tanti volti del mondo della ricerca scientifica. L’evento vuole quindi essere motivo di coinvolgimento, ispirazione e, perché no, divertimento.

Innovazione tecnologica, le ultime scoperte nel campo delle cellule staminali e le fake news sono alcuni dei temi che verranno affrontati nel corso della giornata.

Come nelle precedenti edizioni, per l’UPO l’evento è coordinato dalla professoressa Antonia Follenzi, docente di Istologia del Dipartimento di Scienze della Salute. Presso l’aula magna del Campus “Perrone”, a partire dalle ore 9:00, i circa 400 studenti delle scuole superiori saranno accolti dal Presidente della Scuola di Medicina prof. Marco Krengli.

Nel corso della mattinata interverranno Gian Carlo Avanzi (Direttore del Dipartimento di Medicina Traslazionale – UPO, Progetto di eccellenza del DiMeT: Invecchiamento. Perché invecchiamo. Perché invecchiamo male), Umberto Dianzani (Direttore del Dipartimento di Scienze della Salute – UPO, Progetto di eccellenza del DSS: Cibo per la salute: un approccio integrato), Enzo Calautti (Dipartimento di Biotecnologie molecolari e Scienze della salute –Università di Torino, Dalle cellule staminali alla terapia cellulare), Annalisa Chiocchetti, DSS – UPO, Cellule staminali e vaccinazioni: sogno o realtà) e Maria Grazia Grilli (Dipartimento di Scienze del Farmaco – UPO, Cellule staminali per allenare, proteggere e riparare il nostro cervello).

L’appuntamento è quindi per venerdì 16 Marzo 2018, ore 9:00, in 74 atenei e centri di ricerca sparsi per il vecchio continente. UniStem Day è online all’indirizzo www.unistem.it, su Facebook, Twitter e Instagram.