Pubblicità

Alessandria-Giana Erminio, la gara giusta per tornare alla vittoria.

Nel secondo dei quattro scontri consecutivi contro rivali in zona play-off, i Grigi non devono perdere la concentrazione e la fame contro un avversario assolutamente battibile.

L’Alessandria non vince dal 25 febbraio; poi due pareggi, uno proseguito fino alla vittoria ai rigori contro il Pontedera valevole per la Coppa Italia Serie C, l’altro a cardiopalma in casa di un Pisa che tra le mura amiche ha fatto 7 risultati positivi nelle ultime 10. Il trend è comunque positivo ed è noto che non arriva una sconfitta da ormai quasi quattro mesi. La Giana Erminio, invece, ha vinto solo due gare nelle ultime 10 e non porta a casa tre punti da quasi due mesi. È anche vero, però, che in questo periodo negativo ha affrontato le squadre meglio attrezzate e semplicemente più forti di questo campionato. Quindici goal subiti nelle ultime 10 e mai due vittorie di fila, un attacco sterile e poca fantasia: si potrebbe riassumere così il periodo ‘no’ della Giana che, però, all’andata ha costretto i grigi ad un pareggio per 2-2 con doppietta del solito Pablo Gonzalez. Tra i più pericolosi biancazzurri spiccano i nomi del bomber Salvatore Bruno e del fantasista Fabio Perna entrambi autori di una rete nel pareggio dell’andata. Chiarello e Bonalumi, gli onnipresenti del centrocampo biancazzurro, contano 8 goal e 8 assist. Pur se ultimamente in ombra, le doti offensive dei lombardi non sono da sottovalutare.

La Gara andrà in scena Sabato 17 Marzo alle 20:30 e sarà diretta da Daniele De Remigis di Teramo. L’abruzzese ha già diretto la Giana in passato nell’ampia vittoria per 3-0 contro la Pistoiese, mentre non ha mai diretto i Grigi.

Alessandria-Giana Erminio è la gara giusta per tornare alla vittoria.

Pietro Cartolano

Pubblicità