Pubblicità

Con “La ragazza con la valigia” di Valerio Zurlini prosegue la rassegna “L’età dell’innocenza”

Dopo il successo delle rassegne proposte dalla Bibliomediateca Mario Gromo negli scorsi mesi, a marzo è la volta di un omaggio a una delle attrici italiane più rappresentative e amate: Claudia Cardinale. Questa settimana, lunedì 19 marzo alle ore 15.30, sarà proiettato il film La ragazza con la valigia di Valerio Zurlini.

Concentrandosi sull’arco temporale compreso tra il 1959 e il 1961,  durante il quale l’attrice gira ben 15 film, L’età dell’innocenza. Omaggio a Claudia Cardinale propone una significativa scelta di titoli che bene rappresentano la maturità dell’interprete e la sua sensibile capacità di proporre personaggi di intensa introspezione drammatica. Fragilità e determinazione, ingenuità e innocenza, consapevolezza e disillusione sono i tratti emotivo-caratteriali che la giovane Cardinale – dotata di fascino, allure e di una naturale e luminosa bellezza – esprime in questa prima fase della sua lunga e fortunata carriera. Dotata di una straordinaria fotogenia, l’attrice all’inizio degli anni Sessanta si impone come nuovo modello divistico femminile del cinema italiano, lavorando con alcuni dei più importanti autori di quel periodo, che nella sua persona trovano una espressività al contempo solare e enigmatica, capace di esprimere l’affermarsi un nuovo tipo di donna, segnatamente moderna.

Tutte le proiezioni sono a ingresso libero fino esaurimento posti, previo tesseramento gratuito alla Bibliomediateca e presentazione di un documento d’identità.

Pubblicità