Riunione della Giunta Regionale

Agricoltura e sanità sono stati i principali argomenti esaminati ieri mattina dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal presidente Sergio Chiamparino.

Agricoltura. Su proposta dell’assessore Giorgio Ferrero, sono state approvate:

– le disposizioni riguardanti il bando 2018 della misura del Programma di sviluppo rurale sulla trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, che stanzia 28.450.000 euro quale contributo alle imprese agroindustriali;

– la fase attuativa della misura del Psr dedicata alla difesa del bestiame dalla predazione da canidi nei pascoli, che mette a disposizione 700.000 euro per l’acquisto di cani da guardiania e la posa di reti con passaggio di elettricità.

Sanità. Tra le delibere presentate dall’assessore Antonio Saitta si segnalano:

– la presa d’atto della graduatoria dei progetti vincitori del Bando Ricerca Finalizzata 2016, approvata dal Ministero della Salute il 18 gennaio 2018, che comprende progetti presentati da ricercatori con sede presso la Città della Salute e della Scienza di Torino, l’asl TO3 e l’azienda ospedaliera di Alessandria e finanziati dal Ministero stesso, nonché programmi di rete sulle emergenza cardio e cerebrovascolari e sulla gestione della multimorbilità dell’anziano che la Regione cofinanzia con 1.200.000 euro;

–  gli schemi di protocollo d’intesa tra la Regione Piemonte e le Università di Torino e del Piemonte orientale e dei relativi accordi attuativi tra Università e azienda sanitaria per le Scuole di specializzazione di area sanitaria;

–  il piano di attività 2018 della Rete oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta, che prevede, tra l’altro, la diffusione del Codice europeo contro il cancro, le iniziative per l’affermazione della Bussola dei valori, la prosecuzione dei progetti sull’oncogeriatria e sulla protezione delle famiglie fragili.