La città di Alessandria piange Benito Michelon

La città di Alessandria piange un altro suo campione. Benito Michelon, nativo di Padova ma alessandrino da sempre, ha lasciato questa terra all’età di 78 anni. Da qualche anno viveva al Soggiorno Borsalino. Negli ultimi giorni, però, è stato ricoverato in ospedale dove oggi pomeriggio è deceduto.

Michelon è stato campione italiano dei mediomassimi di boxe, titolo che ha vinto al Palazzetto dello Sport di Alessandria. Proprio del Palazzetto diventerà il custode a fine carriera.

Molti, però, in città lo ricordano anche come bagnino della piscina comunale e per aver salvato due ragazzini che stavano affogando nel Tanaro nel 1982. I due ragazzini stavano giocando sul Tanaro ghiacciato, ma il ghiaccio della superficie si spaccò e i due finirono nelle acque gelide. Michelon vide e si tuffò senza pensarci due volte.

L.S.