Prevenzione Serena, giovedì l’incontro con medici e operatori sanitari per i 20 anni del programma

Screening oncologici in Piemonte: un bilancio di 20 anni di attività del programma Prevenzione Serena. Giovedì 29 marzo, dalle 9:30 alle 13:30, nella sala multimediale della Regione in corso Regina Margherita 174, si terrà un seminario dedicato all’argomento.

Prevenzione Serena è il programma di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce del tumore alla mammella, del collo dell’utero e del colon-retto messo a punto dalla Regione per tutelare la salute dei cittadini. Si rivolge a 630.000 donne tra i 50-69 anni per lo screening mammografico, a 1.245.000 donne tra i 25 e i 64 anni per lo screening della cervice uterina e a 200.000 persone per lo screening colorettale.

Il programma rientra nei Livelli essenziali di assistenza e offre a tutti, indipendentemente dallo status socio-economico, prestazioni efficaci, appropriate e sottoposte a controlli di qualità e processi di miglioramento continuo.

Lo screening è stato avviato in Piemonte più di 20 anni fa e contribuisce in misura importante al dibattito scientifico sul tema della prevenzione, della diagnosi precoce e della cura del cancro.

I programmi come “Prevenzione Serena” rendono possibile il progresso della scienza e l’offerta di un’assistenza in continuo miglioramento: infatti, il bacino di popolazione che partecipa agli screening fornisce i campioni necessari allo studio di strategie sempre più efficaci, efficienti e bilanciate dal punto di vista del rapporto vantaggi/svantaggi.

Il workshop è organizzato dall’Assessorato alla Sanità in collaborazione con la struttura di Epidemiologia e Screening della Città della Salute e della Scienza di Torino, che da sempre svolge attività di organizzazione, monitoraggio, valutazione e ricerca scientifica per il programma “Prevenzione Serena”.