Pubblicità

Consiglio comunale a Novi Ligure

La seduta del Consiglio Comunale che si è tenuta ieri sera, lunedì 26 marzo, è iniziata con la V variazione di Bilancio di Previsione 2018/2020, illustrata dell’Assessore Simone Tedeschi. Il documento si è reso necessario per apportare agli stanziamenti di bilancio alcune modifiche che tengano conto della sospensione dell’imposta di soggiorno e dell’affidamento dell’accertamento e della riscossione del tributo tassa rifiuti alla società partecipata Gestione Ambiente S.p.A. per gli anni 2018/2019.

L’assessore ha poi spiegato la manovra che propone la sospensione dell’imposta di soggiorno, in seguito a sopraggiunte problematiche tra le associazioni di categoria, che rendono quindi necessari ulteriori approfondimenti.

A questo proposito, la Consigliera Maria Rosa Porta ha presentato una mozione, proponendo la cancellazione definitiva della suddetta tassa, piuttosto che la sospensione.

Il Sindaco, Rocchino Muliere, ha asserito che: «Comune e Comitato degli albergatori sono giunti ad un accordo che prevede un reciproco impegno basato sull’individuazione di possibili azioni strategiche relative alla promozione turistica del territorio, rendendo necessaria una sospensione dell’imposta in questione».

La mozione è stata respinta con 6 voti favorevoli, 2 astenuti e 9 contrari; mentre l’istanza relativa alla sospensione ha ottenuto 10 voti favorevoli, 1 astenuto (Consigliere Manfredi) e 6 contrari (i Consiglieri Porta, Gallo, Zippo, Chirico, Cuccuru e Bertoli, favorevoli invece alla mozione della Porta).

Con 11 voti favorevoli (i Consiglieri di maggioranza) e 6 contrari (i Consiglieri Porta, Bertoli, Cuccuru, Gallo, Zippo e Chirico) il Consiglio Comunale ha poi approvato il secondo aggiornamento del D.U.P. (il documento che descrive gli obiettivi e le strategie di governo dell’Amministrazione Comunale) con l’inserimento della nuova programmazione del fabbisogno del personale. L’Assessore Tedeschi ha comunicato che in previsione saranno assunti due nuovi funzionari categoria D, grazie a possibilità previste dal decreto Madia tramite concorso con riserva.

La riunione è proseguita con un dibattito durante il quale i Consiglieri di opposizione hanno sottolineato le loro perplessità riguardo all’affidamento dell’accertamento e della riscossione del tributo Tassa Rifiuti alla società Gestione Ambente Spa per gli anni 2018/2019.

11 Consiglieri hanno votato favorevoli (la maggioranza) e 6 contrari (Porta, Bertoli, Cuccuru, Gallo, Zippo e Chirico).

Diversi gli aspetti toccati, dai dubbi sull’assegnazione a Gestione Ambiente, alla tariffazione, al tipo di impegno delle persone che sarebbero in servizio presso il gestore, alla riscossione dell’imposta; l’Assessore Tedeschi ha dato ampie rassicurazioni sulla fattibilità dell’operazione, sia per quanto concerne gli aspetti tecnici che per l’impiego del personale.

L’Assise cittadina ha infine approvato (all’unanimità) sia la revoca del Regolamento Comunale per il registro delle dichiarazioni anticipate di trattamento (DAT) per sopravvenuta disciplina normativa, sia la modifica al regolamento comunale per i servizi armati degli appartenenti alla Polizia Municipale.

In conclusione, è stata presentata dai Consiglieri Cuccuru e Bertoli una mozione sull’emergenza ungulati, in particolare cinghiali, impegnando il Sindaco a sollevare la questione presso gli Enti preposti, Provincia e Regione.

Pubblicità