Pubblicità

Cartoons on the Bay: torna a Torino la 22° edizione del Festival internazionale dell’animazione

Per il secondo anno consecutivo sarà Torino ad ospitare Cartoons on the Bay, il festival internazionale dell’animazione cross-mediale e della tv dei ragazzi promosso da Rai e organizzato da Rai Com in collaborazione con Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte e FIP Film Investimenti Piemonte. La kermesse – nata nel 1996 come vetrina dell’animazione italiana, poi divenuta un’importante realtà internazionale per il mondo dell’animazione e dell’audiovisivo – si terrà nel capoluogo piemontese dal 12 al 14 aprile 2018, confermando la doppia natura di “evento cittadino” e al contempo di “hub professionale”.

Il Cinema Ambrosio ospiterà l’ampio programma di proiezioni gratuite, anteprime e incontri con i personaggi del mondo dei cartoni, proposti sia al grande pubblico cittadino che agli studenti delle scuole piemontesi. Il Museo del Risorgimento sarà nuovamente sede dell’area industry del Festival, accogliendo i tanti accreditati internazionali e offrendo loro pitch, masterclass e occasioni di networking.

L’azione di Film Commission Torino Piemonte e di FIP Film Investimenti Piemonte si concretizzerà attraverso varie azioni di coordinamento e raccordo tra il festival, il territorio e il comparto dell’animazione locale: verrà nuovamente proposto l’appuntamento dell’Aperitoon, significativa occasione di networking per i player locali, insieme alla Piemonte Lounge al Museo del Risorgimento, vetrina piemontese all’interno dell’Area Industry. Grazie alla collaborazione con Rai Ragazzi, l’edizione 2018 di Cartoons proporrà uno “sportello” dedicato ai produttori di Cartoni Animati per permettere alle Società locali che puntano ad attivare nuovi progetti con Rai Ragazzi di incontrarne i referenti. Le società piemontesi che invece già collaborano attivamente con Rai Ragazzi hanno avuto la possibilità di invitare al Festival – grazie a Rai Com – un ospite internazionale allo scopo di valutare e attivare possibili co-produzioni.

Poter confermare la presenza a Torino di un festival di rilievo internazionale come Cartoons on the bay è un’occasione preziosa per valorizzare il comparto locale e, allo stesso tempo, per offrire a professionisti, studenti e cittadini una importante opportunità di fruizione e arricchimento culturale grazie a un importante programma che quest’anno include anche una mostra sulle leggi razziali“. Lo dichiara Antonella Parigi, assessore alla cultura e al turismo della Regione Piemonte, che aggiunge: “Il nostro impegno per la realizzazione della manifestazione è volto quindi a coinvolgere e valorizzare gli attori locali, nonché di rafforzare il ruolo della città e della regione quali centri di riferimento per il settore dell’animazione e del cross-mediale. Obiettivi che muovono dalla consapevolezza di quanto il cinema rappresenti una forma avanzata di impresa culturale, capace di generare contenuti e, allo stesso tempo, importanti ricadute per i territori”.

Ospitare un festival prestigioso come Cartoons on the Bay rappresenta – secondo il Presidente FCTP Paolo Damilano – una imperdibile occasione di crescita e promozione per Torino e il Piemonte che, come spesso avviene, si concretizza attraverso il cinema e l’audiovisivo. Lo scorso anno abbiamo potuto constatare quanto il modello della “kermesse” sappia creare un legame con la Città ospitante e siamo certi che questa nuova edizione riconfermerà il suo potenziale, sia come vetrina per le tante società piemontesi del settore, sia come occasione di avvicinamento della cittadinanza al mondo dei cartoni e del cinema cross-mediale. Un risultato raggiunto anche grazie al proficuo gioco di squadra messo in campo grazie agli enti e alle realtà del comparto (Cartoon Italia, Unione Industriale, GTT tanto per citarne alcune) quanto quello delle istituzioni (il Museo del Risorgimento, il Circolo dei Lettori ad esempio)”

Paolo Tenna, AD di FIP Film Investimenti Piemonte, conferma che “questa rinnovata collaborazione con Rai Com testimonia pienamente la prosecuzione di un preciso percorso che FCTP e FIP – in linea con il forte interesse e coinvolgimento della Regione Piemonte – hanno intrapreso diversi mesi fa, volto a favorire la crescita del settore dell’animazione piemontese, storicamente votata all’eccellenza”. FIP e FCTP hanno ricoperto nuovamente un ruolo di coordinamento e raccordo tra festival e territorio, riconfermando il riuscito appuntamento dell’Aperitoon, così come la Piemonte Lounge al Museo del Risorgimento, vetrina piemontese all’interno dell’Area Industry. Grazie alla collaborazione con Rai Ragazzi, avviata lo scorso anno e cresciuta costantemente nei mesi a seguire, questa edizione di Cartoons proporrà uno “sportello” dedicato ai produttori di Cartoni Animati: le Società locali che puntano ad attivare nuovi progetti con Rai Ragazzi avranno l’opportunità, nello spazio preposto presso il Circolo dei Lettori, di incontrarne i referenti. Quelle società piemontesi che invece già hanno un progetto in essere con Rai Ragazzi hanno avuto la possibilità – grazie a Rai Com – di invitare al Festival un ospite internazionale allo scopo di valutare e attivare possibili co-produzioni”.

Pubblicità