Valerio Onida parla dello stato di salute di Regioni e Comuni

Quarto appuntamento, venerdì 13 aprile alle ore 16 a Palazzo Borsalino (Sala riunioni, primo piano) del ciclo di lezioni su “Le metamorfosi dell’autonomia locale”, promosso dal Dottorato di ricerca sulle autonomie locali-Drasd, attivo da 10 anni presso l’ateneo alessandrino.

Ospite d’eccezione il prof. Valerio Onida, presidente emerito della Corte costituzionale e notissimo costituzionalista, che affronterà il tema del rapporto tra Regioni ed enti locali.

Dopo avere ricostruito – ricorda il prof. Renato Balduzzi, responsabile scientifico del dottorato – le origini e il percorso, assai accidentato, della nozione di autonomia locale e in particolare comunale, e dopo avere, nell’ultimo incontro, descritto lo stato attuale dell’ente provincia e i suoi possibili sviluppi, con Valerio Onida affronteremo il cuore del problema: quali sono gli attuali rapporti tra l’ente regione e le autonomie locali, cioè come rendere efficace la scommessa dell’Assemblea costituente per autonomie solidali e responsabili, capaci di dare vita a sistemi territoriali che coniughino identità con legami a entità più ampie, in un contesto economico-sociale ormai sempre più reticolare”.

La lezione del prof. Onida sarà introdotta dai saluti del prefetto di Alessandria, dott.ssa Romilda Tafuri, del prof. Salvatore Rizzello, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali, e del prof. Jörg Luther, coordinatore del Dottorato di ricerca “Linguaggi, diritto storia”.

Le conclusioni saranno svolte dal prof. Renato Balduzzi.

Come per i precedenti incontri, si tratterà di lezioni aperte non solo ai professori, ai dottorandi e agli studenti, ma al pubblico.