Pubblicità

Il 14 giugno la riapertura ufficiale del Campo Scuola di Alessandria

In occasione delle celebrazioni dell’850° Compleanno della Città di Alessandria, l’Amministrazione Comunale intende conferire un riconoscimento alle Società sportive e alle A.S.D. che operano sul territorio alessandrino per premiarne l’impegno e la professionalità e, per vivere questo momento, occasione più propizia non poteva che essere la riapertura ufficiale del Campo Scuola di Atletica cittadino, in viale Massobrio 28.

Un luogo molto caro agli alessandrini che, da diverse generazioni, fruiscono di questo servizio reso oggi nuovamente funzionante attraverso un attento lavoro di risistemazione e adeguamento che ne ha potenziato la qualità, appropriatezza e attrattività per lo svolgimento di allenamenti e gare, secondo la migliore tradizione atletica alessandrina.

Il Sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, insieme all’Assessore allo Sport, Piervittorio Ciccaglioni, e all’Assessore ai Lavori Pubblici e Patrimonio, Giovanni Barosini, riconsegneranno dunque alla cittadinanza il Campo Scuola e incontreranno un primo gruppo di Società sportive e A.S.D., con i loro atleti e tecnici, giovedì 14 giugno, alle ore 20.30, chiamati a celebrare insieme agli alessandrini (che si attendono numerosi) questa importante riapertura efficacemente inserita nel programma dell’850° anniversario fondativo della Città.

Oltre al campione parolimpico Roberto La Barbera, saranno dunque presenti i rappresentanti di:

  • U.S. Alessandria Calcio 1912 s.r.l.
  • A.S.D. Alessandria Volley
  • S.S.D. Volare
  • A.S. Cissaca Bulls Alessandria
  • A.S.D. Arcieri Città della Paglia
  • Accademia Kodokan Alessandria
  • A.S.D. Yume Alessandria
  • A.S.D. Sport Center Alessandria
  • A.P.D. Rugby Alessandria
  • A.S.D. Fortitudo Alessandria
  • U.I.S.P. – Unione Italiana Sport per tutti – Comitato di Alessandria Asti

A nome della Città di Alessandria il mio ringraziamento e il mio plauso personale va a tutte le Società e a tutti gli atleti che attraverso lo sport promuovono la formazione integrale delle persone e le aiutano a consolidare efficacemente le fondamenta della nostra comunità locale — sottolinea il Sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco —. Questo primo appuntamento è pensato per esprimere veramente un sentito e corale ‘”Grazie” a tutti i rappresentanti delle associazioni sportive, ai tecnici e ai collaboratori che, con la loro attività costante, esaltano il valore dell’impegno personale, del rigore atletico e morale, del rispetto dell’avversario, della centralità delle regole date e del gioco di squadra, così come della ricerca del perfezionamento continuo delle proprie personali competenze, capacità e prestazioni. Il luogo che abbiamo scelto per vivere questo momento celebrativo non è affatto casuale e la conclusione dell’azione di risistemazione del Campo Scuola dona alla cittadinanza un centro di eccellenza dove la pratica dello sport e, in particolare, dell’atletica può concretizzare i valori a cui prima facevo riferimento».

«Si tratta di un primo step cui ne seguiranno altri, perché in questo anno così importante per la nostra Città vogliamo incontrare tutte le eccellenze che operano anche in campo sportivo per dare lustro al nostro territorio — commenta l’Assessore allo Sport, Piervittorio Ciccaglioni —.

Siamo infatti orgogliosi di avere delle Società sportive che, con il loro impegno e la loro professionalità, hanno dato vita a percorsi unici contribuendo a creare un’immagine “bella” della nostra città.

È l’immagine di una realtà orgogliosa che crede, con passione e competenza, nelle proprie capacità».

«Questo primo appuntamento — dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici e Patrimonio, Giovanni Barosini rappresenta una prestigiosa occasione attraverso la quale l’Amministrazione Comunale promuove la riapertura ufficiale del Campo Scuola di Atletica. Si tratta di uno spazio che, oltre che reale, presenta anche una forte valenza simbolica e che, dopo gli importanti e complessi lavori di ristrutturazione effettuati sotto la Direzione comunale competente nei mesi scorsi, viene “restituito” formalmente alla Città, quale spazio funzionale dove i valori dello sport si coniugano efficacemente con quelli della piena fruizione, del decoro e dell’eccellenza del servizio nuovamente offerto, dopo una lunga attesa, alla comunità alessandrina».

Pubblicità