Il Forte di Gavi si racconta in uno spettacolo itinerante


Il Forte di Gavi in uno spettacolo teatrale itinerante, ispirato alla sua storia e ai molteplici significati della Fortezza: difensivo prima e di reclusione poi ma anche simbolo di un territorio di confine tra il mare e la pianura, che con la sua maestosa imponenza ha saputo adattarsi e resistere al tempo. E’ la suggestiva proposta di “GAVI FORTE di CULTURA” in programma le domeniche 17 giugno, 8 luglio, 12 agosto e 16 settembre 2018 nello scenario del Forte di Gavi, con repliche ogni ora e mezza, a partire dalle 10:00.

Gli attori di Teatro e Società per l’intera giornata guideranno i gruppi di partecipanti mettendo in scena un vero e proprio spettacolo che intreccerà le vicissitudini di personaggi contemporanei con quelli storici, in un racconto incalzante e ricco di colpi di scena che porterà a conoscere, in modo insolito e divertente, anche aspetti meno noti della storia del prestigioso maniero.
Si incontreranno Padre da Fiorenzuola rinomato ingegnere militare a cui si deve l’abilità di “far della montagna un Forte” per garantire la sicurezza di Genova e poi soldati e prigionieri, tra cui l’inglese Pringle, l’unico evaso con una fuga rocambolesca. Presenti anche i figuranti della “Compagnia della Picca e del Moschetto” e della Compagnia teatrale “Due x sei” di Novi Ligure, che con alcuni partecipanti al “Laboratorio per la narrazione dei beni culturali”, avviato dal progetto, arricchiranno la rappresentazione in più punti del percorso di visita.

La visita teatrale, pensata per coinvolgere e divertire adulti e bambini nei vari volti del Forte, avrà una guida speciale che con suggerimenti e “trucchi del mestiere” accompagnerà gli spettatori a raccontare con scatti fotografici le emozioni della visita e la bellezza del luogo.

Tutti saranno invitati poi a pubblicare su INSTAGRAM, il più importante social network per lo storytelling fotografico, momenti, scorci, emozioni vissute al FORTE partecipando al concorso #GAVIFORTEDICULTURA, proposto da Teatro e Società nell’ambito del progetto.

Il progetto “Gavi Forte di cultura, arte e storia” è promosso dal Polo Museale del Piemonte e realizzato dalla Compagnia Teatro e Società con il contributo della Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “Luoghi della Cultura” e il riconoscimento dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018. Ha il patrocinio di Alexala-Agenzia Turistica Locale della Provincia di Alessandria e la collaborazione dei comuni di Arquata Scrivia, Gavi, Mornese, Novi Ligure, Serravalle Scrivia.

COME PARTECIPARE

Le partenze a gruppi sono programmate ogni ora e mezza con i seguenti orari:
10:00 – 11:30 – 13:00 – 14:30 – 16:00 – 17:30
La permanenza al Forte è prevista per circa due ore, sono consigliate scarpe comode e si segnala che il percorso non è accessibile a carrozzelle e passeggini.

ACCESSO AL FORTE DI GAVI

A PIEDI con breve passeggiata dal centro di Gavi (circa venti minuti). Parcheggio consigliato in piazza Dante, di qui proseguire a piedi in via Circonvallazione e seguire le indicazioni per la salita.
Con BUS NAVETTA a partire dalle 9.30 e per l’intera giornata. Il trasporto è gratuito dal piazzale Padre Benegassi (in prossimità di via al Forte e di fronte al cimitero). La partenza è prevista ogni mezz’ora circa.

PRENOTAZIONE

La partecipazione alle visite teatrali è gratuita, è previsto il costo del biglietto di ingresso al Forte di
5 euro per adulti (gratuito fino 18 anni, ridotto 2,50 Euro per i ragazzi dai 18 ai 25 anni, ulteriori riduzioni sono indicate sul sito: http://polomusealepiemonte.beniculturali.it/)

Per ottimizzare l’organizzazione dei gruppi è richiesta la prenotazione inviando un’e-mail a: prenotazione@teatrosocieta.it oppure contattando la segreteria di Teatro e Società, al n.ro 392 290.67.60 (Lu – Ve dalle 9.00 alle 13.00).

TUTTE LE INFORMAZIONI SU: www.teatrosocieta.it – http://polomusealepiemonte.beniculturali.it