Regione, Forza Italia in pressing per l’Autonomia. Rossi: “Le tasse rimangano sul territorio”

Sembrano non placarsi le “voglie” autonomiste in terra piemontese, in pressing su Sergio Chiamparino però questa volta non ci sono esponenti leghisti, bensì Forza Italia. Nella giornata di ieri è stato infatti presentato dal Gruppo consiliare “azzurro” in Regione Piemonte un ordine del giorno per impegnare il presidente Chiamparino a trattare con il Governo nazionale, insieme a Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna per l’attribuzione di maggiori competenze e conseguentemente anche di nuovi trasferimenti.

Il documento, che ha già raccolto nella serata di ieri l’approvazione della maggioranza (pronta a votarlo nelle prossime sedute di Consiglio) potrebbe così contare su di un larghissimo appoggio e portare ad azioni concrete. Almeno questa è sicuramente la speranza del consigliere regionale di Forza Italia Luca Rossi: “Mi aspetto che la Giunta regionale piemontese, fino ad oggi molto timida nell’affrontare l’argomento, finalmente si muova nel solco di quanto già fatto dalla regione Emilia Romagna avviando un dialogo trasversale con il Governo nell’esclusivo interesse del territorio – ha dichiarato il consigliere valenzano -. Nell’area della Pianura Padana, il Piemonte è la regione che maggiormente soffre l’attuale congiuntura economica ed ha bisogno di risposte concrete per restare agganciato a Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna e poter quindi essere protagonista in Italia e in Europa”. Il problema, secondo Rossi, sarebbe essenzialmente economico e potrebbe essere risolto semplicemente utilizzando i fondi del territorio per il territorio. “Da anni – prosegue – i cittadini ci domandano che le la parte più cospicua delle tasse che versano allo Stato resti nella regione in cui abitano. La sfida sta tutta qui: concordare con il Governo una strada per rendere possibile una maggiore autonomia fiscale, legata anche ad una ridefinizione delle competenze regionali”.

Il consigliere valenzano, però, non è stato il solo a parlare chiaro in tema di “autonomia”. Da Forza Italia è arrivato infatti un vero e proprio fuoco di fila, con il gruppo regionale pronto a dare battaglia e spingere Chiamparino ad andare oltre le semplici dichiarazioni d’intenti.
“Il sostegno della quasi totalità dei consiglieri – ha dichiarato il capogruppo di Forza Italia, Andrea Fluttero – dimostra la compattezza trasversale del Consiglio regionale nel rivendicare maggiori competenze e risorse. Fino ad oggi il Governatore del Piemonte ha giocato di sponda sull’argomento, nonostante potesse contare su un Governo nazionale dello stesso colore politico, ora siamo alla prova dei fatti. Noi sosterremo convintamente un processo che metta al centro del Paese il Piemonte e la sua autonomia fiscale, vedremo chi giocherà fino in fondo la partita e non solo per fini elettorali contingenti”.

E.C.