Nuove opere di permeabilità legate al Terzo Valico

Nei giorni scorsi è stata siglata la convenzione tra il Comune di Novi Ligure, la Provincia di Alessandria e la Rete Ferroviaria Italiana S.p.a (RFI) per la progettazione delle opere di permeabilità legate alla realizzazione del Terzo Valico dei Giovi. L’attività di progettazione degli interventi sarà sviluppata da RFI, che la trasmetterà al Comune per l’ottenimento delle opportune approvazioni.

Nel dettaglio, gli interventi riguardano: il nuovo asse di collegamento Novi Ligure – Pozzolo Formigaro, per la realizzazione di un cavalca-ferrovia atto al traffico veicolare; il sottopasso pedonale di via Verdi e rotatoria piazza XX Settembre, per il miglioramento del transito pedonale in corrispondenza dell’esistente sottovia di via Verdi, attraverso l’adeguamento dello stesso con la realizzazione di un unico marciapiede di adeguate dimensioni.

Infine, l’ultima opera prevede il prolungamento del sottopasso esistente nella stazione, per consentire il collegamento pedonale tra la parte sud e quella nord della linea ferroviaria, realizzando l’uscita in prosecuzione di Vicolo Ghiara.

Soddisfatto il Sindaco di Novi Ligure, Rocchino Muliere: «Si tratta di opere molto importanti per migliorare la viabilità cittadina e la qualità della vita dei novesi. In particolare, il cavalca-ferrovia consentirà la realizzazione della tangenziale Novi Ligure – Pozzolo Formigaro, che sarà in grado di liberare il centro cittadino dal transito di mezzi pesanti, riducendo quindi anche l’inquinamento atmosferico e il dissesto del manto stradale. Da parte nostra -conclude il Sindaco- ci impegniamo a prestare la massima collaborazione per garantire che le opere vengano realizzate nel minor tempo possibile».