Bagno di folla per Salvini a Capriata

In occasione della 23° Festa della Lega Piemonte tenutasi a Capriata d’Orba, Matteo Salvini è riuscito ad attirare tantissimi sostenitori.

Dopo il saluto iniziale, il leader leghista ha spiegato ai suoi elettori quali saranno le prossime mosse del Governo nei mesi a venire.

Il Ministro dell’Interno ha manifestato la sua volontà di portare maggior sicurezza in Italia combattendo l’immigrazione clandestina e tutelando maggiormente la proprietà privata. Il finanziamento per il potenziamento delle forze dell’ordine arriverà dal taglio dei fondi sull’accoglienza.

Salvini intende mantenere le promesse fatte in campagna elettorale, sa che l’attuale Governo ha delle responsabilità enormi, perciò ha detto che lavorerà sodo per il superamento della legge Fornero, per la riduzione delle tasse e per semplificare la burocrazia.

Il leader della Lega, che non si fa intimorire dagli attacchi dell’opposizione e dei giornali, ha approfittato del comizio per rispondere alla provocazione di “Famiglia Cristiana” (il giornale in questione aveva dedicato una copertina al Ministro degli Interni, che lo ritraeva con la scritta “Vade retro Salvini”), citando uno dei precetti religiosi: “ama il prossimo tuo”. Matteo Salvini sostiene di aiutare il vicino più prossimo, dunque il popolo italiano. Solamente dopo è disposto ad aiutare tutti gli altri che rispettano le regole.

Le sue parole sono state molto apprezzate dal pubblico che ha reagito con un forte applauso.

E.M.