Il 5 ottobre a Tortona un convegno per riflettere sull’iter processuale dei casi di violenza di genere

L’APS me.dea Onlus per affrontare una riflessione sulla violenza contro le donne, in termini giuridico-culturali sul territorio alessandrino, organizza un convegno dal titolo: “TUTELATA O PROCESSATA? Il ruolo della magistratura nei procedimenti per violenza di genere”.

L’evento si svolgerà il 5 ottobre 2018 dalle ore 9 alle 17.30, presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, nella Sala Convegni in via Emilia 148, Tortona.

Per l’evento è previsto l’accreditamento all’Ordine degli Avvocati e dei Giornalisti per l’attribuzione di crediti formativi professionali (n. 6 crediti per avvocati, n.6 o 8 per i giornalisti).

La partecipazione all’evento è gratuita. L’iscrizione va effettuata entro il 30 settembre, inviando una email a: comunicazione@medeacontroviolenza.it

Di seguito il programma della giornata:

Registrazione partecipanti 9 – 9.30

Saluti istituzionali 9.30-10.30

Antonio Apruzzese Prefetto di Alessandria

Monica Cerutti Assessora alle Pari Opportunità della Regione Piemonte

Gianfranco Lorenzo Baldi Presidente della Provincia di Alessandria

Gianluca Bardone Sindaco del Comune di Tortona

Sarah Sclauzero Presidente dell’APS me.dea ONLUS

Inizio Lavori 10.30-12.30

dott. Aldo Tirone, magistrato penale, presidente della sezione penale del Tribunale di Alessandria.

dott. Fabio Roia, magistrato penale, presidente di una sezione del Tribunale di Milano, si occupa di violenza sulle donne dal 1991, prima come pm, poi come giudice.

Pausa pranzo 13.00 – 14.30

Ripresa lavori 14.30-16.30

dott.ssa Titti Carrano, avvocata civilista, past president della Rete Antiviolenza di Di.Re, legale autrice del ricorso alla Corte europea dei diritti umani che ha provocato la condanna dell’Italia per non aver protetto una donna e suo figlio dalla violenza del padre.

dott.ssa Francesca Pidone, giudice esperto presso Tribunale di sorveglianza di Pisa, coordinatrice del Centro Antiviolenza “Casa delle Donne di Pisa”

16.30

Dibattito

Modera Mimma Caligaris, giornalista.