Appalti pilotati nelle case di riposo. Si dimette Massimo Secondo

Ieri pubblicavamo la notizia che tra le province di Alessandria e Asti sono stati indagate 35 persone dalla Guardia di Finanza (tra cui il presidente della Punto Service di Vercelli Massimo Secondo e i vertici dell’ipab Borsalino di Alessandria) per appalti nella case di riposo costruiti su misura per far vincere la Punto Service di Vercelli.

Poco fa è arrivata una nota ufficiale della cooperativa vercellese in cui si annunciano le dimissioni del presidente Massimo Secondo.

“Nei giorni scorsi – scrive Punto Service in un comunicato ufficiale – il Presidente è stato destinatario di un provvedimento di misura cautelare interdittiva emesso dal Tribunale di Vercelli – Ufficio G.I.P., nel rispetto del quale il Presidente ha rimesso le deleghe. L’Azienda ribadisce la propria convinzione di avere sempre operato nel rispetto delle regole e manifesta la propria fiducia nell’operato dei Giudici”.