Giulia Grillo, Ministro della Salute, applaude la maglia etica-antidoping in vista dell’86° Circuito Molinese

”Un mattone importante nella costruzione di uno sport piu’ sano e libero”: Giulia Grillo, Ministro della Salute, evidenzia, nel suo messaggio di analisi e sostegno, la certezza della solidita’ della mission di maglia etica-antidoping in vista dell’appuntamento di sabato 6 ottobre con l’86° Circuito Molinese, lo storico appuntamento per velocisti di fine stagione riservato ai dilettanti Elite-Under23 di Molino dei Torti disegnato nelle terre di origine di Fausto Coppi.
Al quinto anno consecutivo di sinergia con la gara alessandrina, maglia etica riscontra un appoggio istituzionale sempre piu’ ampio e convergente, sintomatico di un impegno tangibile a recuperare il valore formativo nella crescita individuale dei giovani attraverso la pratica sportiva.
La conferenza stampa di presentazione ospitata da Fondazione Cral di Alessandria ha registrato pareri concordi nelle autorita’ provinciali nella rimozione dei rischi che minano il dialogo tra famiglie, scuola e tecnici sportivi, a cui i ragazzi sono affidati, bypassando la rincorsa al successo a tutti i costi, mediante la facile svolta su scorciatoie illecite, con il naturale ritorno alla pratica agonistica come momento di benessere psico-fisico armonizzato al rendimento nello studio perseguito con abnegazione e sacrificio.
Al Circuito Molinese di sabato – start h 14 per 115 chilometri in circuito con partenza e conclusione accanto al Palazzo Comunale – sara’ proprio la soddisfazione di festeggiare un ragazzo concreto a confermare la diffusione del messaggio di lealta’ e tutela della salute racchiuso nella casacca etica che sara’ assegnata a chi sprintera’ al penultimo passaggio dal traguardo e, al termine della competizione, sosterra’ il test volontario condotto dall’equipe dell’Asl di Alessandria, da sempre partner culturale e operativo dell’iniziativa.
Un partenariato che si estende, edizione dopo edizione, a un’altra realta’ costantemente operosa per la tutela del bene primario: il Comando dei Carabinieri del Nas di Alessandria-Asti-Cuneo guidato dal tenente colonnello Biagio Carillo sara’ nuovamente presente sabato. per l’intera gara, con un corner informativo accanto alla linea d’arrivo per diffondere materiale informativo esauriente per i dubbi di sportivi e normali cittadini sui rischi per la propria salute.
Un intervento apprezzato dal Comando Generale dell’Arma che continua a rappresentare un unicum per il calendario nazionale di gare, non solo del ciclismo.
Franco Balmamion, capace di incantare durante la presentazione ufficiale della corsa con un intenso rewind della sua carriera tutta basata su buonsenso e concretezza, sara’ a Molino dei Torti per premiare la maglia etica 2018. Un gesto di profonda amicizia per il campione canavesano, detentore di due primati significativi: oltre a essere l’unico atleta piemontese capace di vincere il Giro d’Italia dopo Fausto Coppi, nessun corridore italiano e’ riuscito tuttora a eguagliare la sua fantastica doppietta rosa consecutiva centrata nelle edizioni 1962-1963.
Il vincitore del traguardo volante etico brindera’ al termine con lo spumante di Cantina Hic et Nunc, giovane azienda vinicola di Vignale Monferrato (Al) che da quest’anno afffianca Guala Dispensing di Alessandria e Salumificio Miglietta di Madonnina di Crea (Al), brand di successo da anni compagni nel cammino virtuoso di maglia etica-antidoping.