Molinari: “Stop alla privatizzazione della Centrale del Latte di Alessandria e Asti.”

“Presto, finalmente, arriverà in aula la mia proposta di legge per porre fine all’obbligo di dismettere partecipazioni azionarie per le pubbliche amministrazioni che detengono quote in società lattiero casearie, come, ad esempio, la Centrale del Latte di Asti e Alessandria – dichiara Riccardo Molinari, capogruppo della Lega alla Camera -. Proprio ieri, infatti, la proposta di legge ha ricevuto il via libera d’urgenza e in poco tempo saremo in grado di restituire alle pubbliche amministrazioni le funzioni di garanzia e controllo sulla filiera lattiero-casearia che la riforma Madia aveva tolto. Una proposta di legge necessaria che nasce dall’esigenza di mantenere inalterato il patrimonio di storia, tradizioni, qualità e innovazione espresso dalle centrali del latte e che prende spunto dal caso della Centrale del Latte di Brescia che meno di un anno fa è stata esonerata, con decreto del presidente del Consiglio dei ministri, dal rispetto della norma Madia. Un passo fondamentale volto a preservare il lavoro svolto dalle centrali del latte sulla qualità e sulla sicurezza alimentare e la genuinità di un prodotto strettamente legato al territorio”.