AIDO è salute

 Il Gruppo Comunale AIDO di Casale Monferrato con il patrocinio del Comune di Terruggia organizza una conferenza pubblica al Teatro delle Muse.

Appuntamento giovedì 18 ottobre alle ore 21 per un’informazione a 360 gradi sulla donazione degli organi e sui corretti stili di vita promossi dall’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule.

Dopo i saluti delle autorità locali, la presidente Graziella Villata introdurrà il convegno presentando le finalità dell’AIDO e l’attività promossa nel casalese dal Gruppo Comunale costituitosi lo scorso maggio.

Seguirà l’intervento della presidente provinciale, Nadia Biancato, che entrerà nel merito delle finalità di AIDO: non ci può essere trapianto senza donazione di organi, una promessa espressa in vita con l’impegno del potenziale donatore a vivere seguendo buone regole, a partire da una corretta alimentazione, dall’evitare fumo e altre dipendenze che possono compromettere la salute.

A questo contributo introduttivo faranno seguito le relazioni delle esperte: la dr.ssa Alessandra Crova, farmacista perfezionatasi in fitoterapia ed esperta di medicine complementari parlerà di “Percorsi detox per mantenersi in salute”. La Responsabile della Struttura di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, dr.ssa Valeria Bonato, coordinatore per le donazioni e i prelievi di organi e tessuti presso lo stesso nosocomio, tratterà di “Donazione, prelievo e trapianto: interrogativi e risposte”.

Al dibattito e alle conclusioni che seguiranno porteranno il loro contributo anche la dr.ssa Silvana Caprioglio, medico condotto di Terruggia, e la dr.ssa Anna Maria Pellerino della Struttura di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale S.Spirito di Casale Monferrato.

Di donazione si parla troppo poco. L’informazione su questo argomento è ancora scarsa a scapito delle dichiarazioni di volontà alla donazione organi che in Italia coinvolgono appena 3 milioni di cittadini adulti. Sull’altro fronte la richiesta di trapianti aumenta e le liste d’attesa si allungano.  AIDO è impegnata sul territorio nel comunicare il valore della donazione e nell’affermare una cultura che dovrebbe essere di tutti,  perché donare gli organi post mortem non costa nulla ma salva vite umane. Ed è una scelta responsabile da non demandare ad altri.

La conferenza è inserita nel progetto di educazione alla salute “INIZIO da ME” di AIDO Sezione Provinciale di Alessandria.