A Cascinagrossa ricordati i caduti della Prima Guerra Mondiale

Si è svolta Domenica 4 novembre, dalle ore 10.15, a Cascinagrossa, la  cerimonia di commemorazione dei caduti del sobborgo nella Prima Guerra Mondiale, nella ricorrenza del centesimo anniversario della vittoria italiana nel conflitto. Alla presenza di tanti abitanti dei sobborghi di Cascinagrossa e Litta Parodi, che  fino al 1936  era annesso alla parrocchia di Cascinagrossa,  si è proceduto alla benedizione dei nuovi cippi con targhe (n. 12) del Viale della Rimembranza, in memoria dei soldati cascinagrossesi deceduti, realizzati per l’occasione dalla Delegazione alessandrina del FAI, sui quali i bambini del catechismo hanno deposto su ciascuno un mazzo di fiori. Il corteo si è poi spostato su Piazza Belleno dove è stata deposta la corona di alloro al monumento dei caduti,  a cui è  seguito, al suono dell’inno nazionale e  del silenzio  un momento di riflessione, il ricordo di ogni soldato deceduto, i cui nomi sono anche sulla “campanone” della Chiesa parrocchiale,  alcune letture delle terribili condizioni di vita in cui si svolse il loro impegno militare, le  preghiere dei bambini e  una riflessione finale dell’Assessore Giovanni Barosini sul significato e sull’importanza attuale della commemorazione, intervenuto con l’Assessore Piervittorio Ciccaglioni e il consigliere comunale Ezio Castelli.  La manifestazione si è conclusa nella chiesa parrocchiale, alle ore 11, con una Santa Messa a suffragio dei defunti di tutte le guerre. L’evento ha visto la collaborazione del FAI, dell’Amministrazione Comunale e la Biblioteca Popolare “Serafino Bruna” del sobborgo.