Educazione civica a scuola: anche Alessandria supporta la proposta

Venerdì 20 luglio è cominciata in tutta Italia una raccolta delle firme per la proposta di Legge di iniziativa popolare, depositata in Corte di Cassazione da una delegazione di Sindaci con il sostegno dell’ANCI, per promuovere l’introduzione dell’ora di Educazione civica, come materia curricolare, nelle scuole di ogni ordine e grado.

Dove si può firmare ad Alessandria?

Il Comune di Alessandria ha aderito all’iniziativa, facendosi promotore della sottoscrizione: fino al prossimo dicembre sarà possibile firmare presso l’Ufficio Relazioni con Il Pubblico dell’Ente per raccogliere le firme necessarie per presentare la proposta di legge in Parlamento.

I cittadini interessati potranno recarsi a firmare negli orari di apertura degli sportelli (lunedì, mercoledì, venerdì dalla 8.30 alle 12.30 e martedì e giovedì dalle 8.30 alle 15.30).

“L’educazione alla cittadinanza è fondamentale”

Le parole di Silvia Straneo, Assessore ai servizi educativi:

“Abbiamo aderito con entusiasmo alla sottoscrizione di questa proposta di Legge perché riteniamo che l’educazione alla cittadinanza sia fondamentale per far crescere nelle nuove generazioni il senso di appartenenza alla comunità – ha commentato l’assessore ai servizi educativi del Comune di Alessandria, Silvia Straneo -. L’ora di educazione alla cittadinanza, come ora curriculare che sarà oggetto di valutazione da parte degli insegnanti, certamente consentirà ai ragazzi di avvicinarsi alla materia con un approccio più serio ed approfondito che sarà utile non solo per far conoscere i principi costituzionali, ma anche per accrescere la consapevolezza degli alunni rispetto ai beni comuni. Partire dalla scuola è estremamente importante perché è proprio nelle aule scolastiche, fra i banchi, che avviene la formazione dei cittadini del domani. Invito tutti i cittadini che non hanno ancora sottoscritto la proposta a recarsi all’URP per firmare”.