Il 15 dicembre Lucio Randazzo torna sul ring

Programma stellare per la riunione di sabato 15 dicembre, al teatro Principe di Milano, organizzata dalla Opi Since 82 di Salvatore Cherchi e dalla Opi Gym di Alessandro Cherchi con la collaborazione della Vega Facilities: il campione d’Italia dei pesi welter Nicola Cristofori (9 vittorie, 1 sconfitta e 2 pareggi) difenderà il titolo contro Alessandro Caccia (17-1-1), rientrerà in azione Emiliano Marsili (36-0-1), tornerà sul ring di Viale Bligny 52 dopo 3 anni di assenza Francesco Lomasto (14-2) e combatteranno alcuni beniamini del pubblico milanese come Riccardo Merafina (4-0), Samuel Nmomah (8-0), Ivan Zucco (5-0), Luciano Randazzo (12-3- 3) e Nicholas Esposito (8-0).

La sfida valevole per il titolo italiano, come da regolamento, sarà sulla distanza delle dieci riprese. Gli altri combattimenti sono previsti sulle sei riprese.

“La riunione del 15 dicembre è un grande evento non solo per la qualità dei pugili – spiega Alessandro Cherchi – ma anche perché serve a celebrare i 4 anni di attività del teatro Principe. Abbiamo debuttato il 5 dicembre 2014 con la riunione imperniata sul titolo italiano dei pesi welter tra Antonio Moscatiello (il campione in carica) e Riccardo Pintaudi che erano entrambi di Milano e si conoscevano molto bene. Quattro anni dopo proponiamo il titolo italiano dei pesi welter tra due pugili di Ferrara che da molto tempo vogliono affrontarsi. Aver messo in piedi questa sfida è stato un notevole sforzo economico per noi, ma lo abbiamo fatto perché riunioni come questa servono a far crescere i pugili che nel medio termine combatteranno nelle grandi manifestazioni che organizzeremo insieme alla Matchroom Boxing Italy di Eddie Hearn e che saranno trasmesse in diretta da DAZN, il servizio leader mondiale nello streaming in diretta e on demand di eventi sportivi. Cristofori-Caccia sarà sicuramente una sfida spettacolare che entusiasmerà il pubblico milanese. Abbiamo abituato gli appassionati di boxe di Milano ad assistere a match equilibrati, spettacolari, ed è per questo che il teatro Principe è sempre pieno e spesso esaurito. Contiamo di fare il tutto esaurito anche il 15 dicembre. Sarà il nostro 28° evento, il settimo di quest’anno. Nel 2019 contiamo di organizzare almeno 12 manifestazioni: 8 sono previste dal contratto con Matchroom mentre 4 saranno nostre produzioni al teatro Principe.”

Il titolo italiano tra Nicola Cristofori ed Alessandro Caccia è il meglio che la categoria dei pesi welter possa offrire.

Negli ultimi anni, i pesi welter di alto livello sono stati molti e quindi diventare campione d’Italia è un motivo di orgoglio per tutti i giovani pugili che vogliono raggiungere questo traguardo per farsi conoscere dagli addetti ai lavori, dalla stampa e dal pubblico. Alessandro Caccia è stato campione d’Italia nel 2015, poi ha abbandonato per due anni l’attività e da quando è rientrato ha sostenuto e vinto 3 match. Nicola Cristofori è alla seconda difesa del tricolore, che ha vinto il 16 marzo di quest’anno contro Michele Esposito ed ha difeso l’11 agosto pareggiando con Tobia Giuseppe Loriga (in questo caso, la cintura rimane al campione). Nicola Cristofori ha 24 anni, Alessandro Caccia ne ha 30 ed hanno entrambi voglia di emergere oltre i confini nazionali.