La Junior Casale cede nel finale contro Treviglio

Non riesce a imporsi la Junior Casale che nel match al PalaFacchetti contro Treviglio viene sconfitta 70-67. I rossoblu partono subito forti nel primo quarto e si chiudono in difesa, ma Treviglio non è mai doma e nel finale riesce a strappare la vittoria.
Denegri e Pecchia aprono la partita con le due squadre che si chiudono fin da subito in difesa: Roberts e Martinoni si rispondono dall’arco per il 5-7 mentre la Junior vuole provare a spingere fin da subito sull’acceleratore.
Tinsley trova il canestro dall’area e Martinoni non ci pensa due volte dai 6.75 metri: la Remer trova punti con Caroti, ma Denegri gela tutti con la tripla del 7-15. Il ritmo si alza e la Novipiù stringe le maglie della difesa e al nuovo canestro di Tinsley coach Vertemati richiama i suoi in panchina; le maglie rossoblu svettano a rimbalzo difensivo e anche Cattapan s’iscrive a referto con un canestro dalla media. Nikolic prova a scuotere i suoi con un gioco da tre punti (12-21) e Frassineti lo segue a ruota, ma i rossoblu non ci stanno e Pinkins arma il braccio dall’arco: Treviglio difende duro, ma è Tinsley a chiudere il quarto 15-26.
Taflaj e Palumbo danno il via al secondo periodo, mentre per la Novipiù è Pinkins il primo ad andare a segno (2/2 dalla lunetta): D’Almeida accorcia ulteriormente (22-28) e Treviglio ora alza l’intensità. La Remer trova altri punti dalla linea della carità mentre anche Tinsley vince un viaggio in lunetta (2/2); Denegri realizza il 27-31 ma Pecchia non sbaglia a gioco fermo mentre il ferro sputa fuori il tiro di Tinsley. Pinkins vola a rimbalzo mentre gli animi si scaldano e Martinoni e Pecchia muovono le rispettive retine: ancora Martinoni per il 31-34, con Frassineti che realizza solo uno dei tiri a disposizione. La Novipiù torna ad incrementare il suo vantaggio con la tripla di Musso, ma i padroni di casa rispondono ancora con un canestro dalla media distanza; Pinkins è chirurgico dalla lunetta (34-39) e Pecchia risponde subito a dovere mentre Nikolic impatta con la tripla del 39-39. Treviglio non cede di un solo centimetro e Roberts infiamma i suoi con una schiacciata in contropiede che vale il primo sorpasso della formazione di casa (41-39) e porta coach Ferrari al timeout: al rientro è Martinoni ad impattare nuovamente a cronometro fermo mentre Tinsley trova il fondo della retina dalla media e Borra non riesce a sfruttare appieno i due viaggi consecutivi in lunetta (1/4). I rossoblu trovano un’importante gioco da tre punti con Tinsley e le due squadre vanno all’intervallo lungo sul punteggio di 42-46.
I canestri di Musso e Martinoni inaugurano il terzo periodo e quando anche Pinkins trova la retina, coach Vertemati ricorre subito al timeout: al rientro i rossoblu mantengono il controllo in fase difensiva e in attacco è Capitan Martinoni a siglare i liberi che valgono il 42-54. La Remer trova i primi punti del quarto per mano di Caroti e Pecchia, poi la Novipiù entra in un momento di difficoltà nel trovare il canestro e Treviglio prova ad approfittarne (47-54); i rossoblu riescono a stringersi in difesa ma continuano a non riuscire ad andare a segno e Caroti sigla la tripla del 50-54 con coach Ferrari che chiama i suoi in panchina. E’ Pinkins a sbloccare la situazione offensiva dei suoi che chiudono il quarto in vantaggio 52-56.
L’ultimo periodo prende il via con i canestri di Frassineti e Valentini, mentre anche Battistini e Nikolic si rispondono a vicenda: il ritmo è sempre più alto così come gli errori al tiro, ma Nikolic ha armato il braccio e va a segno per il sorpasso della Remer (61-60). Coach Ferrari chiama timeout e al rientro Pinkins trova una canestro fondamentale per la Junior, ma Roberts non è da meno dall’altra parte: la possibile tripla di Martinoni ruota sul ferro e viene sputata fuori, ma ci pensa Valentini a trovare il fondo della retina dall’area (63-64). Casale prova ad alzare ulteriormente il muro difensivo e Tinsley va a segno dalla lunetta (½) mentre dall’altra parte del campo Roberts non si fa scappare la tripla del 66-65; Pinkins vola a rimbalzo e poi trova il canestro da sotto le plance ma Treviglio prova a scappare con Pecchia sul 70-67. Nuovo timeout per la Novipiù ma i tiri della speranza di Denegri e Tinsley non vanno. Finisce 70-67

 

REMER BLU BASKET TREVIGLIO – NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO: 70-67
(15-26; 42-46; 52-56)
REMER TREVIGLIO: Pecchia 11, Nikolic 15, Taflaj 2, Caroti 11, Frassineti 6, Palumbo 3, D’Almeida 8, Tiberti, Roberts 9, Siciliano ne, Borra 5. All. Vertemati
NOVIPIU’ CASALE: Tinsley 18, Banchero ne, Musso 5, Valentini 4, Cesana, Denegri 6, Battistini 2, Martinoni 15, Pinkins 15, Cattapan 2, Galluzzi ne, Lazzeri ne. All. Ferrari

L.M