Targa System, la casa costruttrice risponde all’Assessore Buzzi Langhi: “La contravvenzione deve essere fatta dal vigile e non dallo strumento”

La casa costruttrice del Targa System, la Game Club s.r.l., risponde alle dichiarazioni dell’assessore Buzzi Langhi in merito all’utilizzo del Targa System.

“La nostra azienda – spiega Nicola Gobbo, amministratore delegato della ditta – produttrice del Targa System, gestisce attualmente circa 800 comuni Italiani, e abbiamo sempre chiesto pareri agli organi compententi prima di commercializzare o modificare qualsiasi nostro prodotto. Ricordo a tutti che il Targa System NON È UN DISPOSITIVO SANZIONATORIO, ma solo un ausilio alle forze di polizia. Il Targa System fa solo un primo controllo del veicolo, ma la sanzione viene elevata solo a seguito di controllo documentale da parte dell’agente”.

Ciò, quindi, significa che gli agenti devono fare immediatamente la constatazione agli automobilisti come affermato da Globoconsumatori sentito il parere ministeriale.

Le multe a strascico spedite a casa, allora, sono impugnabili.