Annalisa Dameri ospite dei Lions

Continua il percorso sul tema della “consapevolezza” programmato dal Lions Club Bosco Marengo Santa Croce.

Dopo la ricercatrice Paola Francesca Rivaro con il racconto delle sue esperienze di studio in Antartide, è stata ospite del Club la professoressa Annalisa Dameri, sorella della socia Lion Enrica Dameri. Alessandrina di nascita, è professore Ordinario di Storia dell’architettura presso il Politecnico di Torino e ricercatrice scientifica.

Con la sua relazionato sul tema Per la pace e la guerra. Le fortificazioni “ alla moderna “ di Alessandria ha illustrato come Alessandria fosse già importante nel 1500 quando apparteneva agli spagnoli e confinava con lo stato lombardo, fino alla costruzione della Cittadella attuale da parte dei Savoia nel 1728; vengono chiamati i migliori architetti europei ed il primitivo Quartiere Borgoglio non viene cancellato, ma trasformato in fortificazione per difendersi.

Alessandria fin dal 1700 è uno spalto fortificato diventa nel 1861 città Militare. Su parte del sedime vengono demolite fortificazioni e vengono costruiti dei viali, gli spalti. Le guerre per assedio non esistono più, subentra la diplomazia e con Napoleone anche la strategia Militare. Gli ingegneri militari disegnano la città per capire i lati forti e deboli, e la fortificazione cambia (ammodernamento).

“Ringrazio la professoressa Dameri che ha accettato il nostro invito ” – ha detto il Presidente del Club Mauro Bressan – “ e ci ha portato una testimonianza della storia e dell’ evoluzione della nostra Città attraverso l’illustrazione della modifica delle fortificazioni. La conoscenza della storia è “consapevolezza”, ci aiuta a comprendere meglio il presente e ciò che accade interno a noi, per essere parte attiva nella nostra società e cercare di migliorarla”

I prossimi appuntamenti sulla “consapevolezza” saranno il 22 gennaio, in intermeeting con i Club di Alessandria, con Sebastiano Lombardi Direttore di Rete4, e il 18 febbraio con la giornalista Federica Angeli.