Arredata si vende meglio, anche nel Monferrato si afferma l’home staging

“Nell’astigiano abbiamo numerosi cascinali, spesso però non curati e sistemati in modo da poter rispondere alle richieste che abbiamo dall’estero. L’home staging è una strategia molto diffusa in Europa che può dare ottimi risultati anche qui da noi”, spiega Loredana Carboneris, presidente di Fiaip Asti (Federazione italiana agenti immobiliari professionali). “Per questo – aggiunge Carboneris – abbiamo pensato di offrire un incontro formativo aperto a tutti gli agenti immobiliari che desiderano approfondire questa tecnica. La formazione è un nostro fiore all’occhiello e come Federazione desideriamo che i nostri agenti associati abbiano la possibilità di essere sempre aggiornati sulle più evolute tecniche del settore immobiliare”.

Oggi, mercoledì 5 dicembre, presso il Polo Universitario Uni-Astiss di Asti (piazzale Fabrizio De Andrè, ore 16), si svolgerà un incontro, organizzato dal collegio provinciale Fiaip Asti, aperto a tutti, sulla tecnica dell’home staging, tenuto dalle home stager Clementina Dellacasa e Nicola Nicoletta, referenti per il Piemonte e la Liguria dell’Associazione professionisti Home staging Italia (Aphsi) e convenzionate con la Federazione. L’appuntamento è anche occasione per discutere con l’avvocato Chiara dei diritti del mediatore (ore 15).

“Alcune aree del nostro territorio – commenta Carboneris – sono patrimonio Unesco e attirano l’attenzione di nord europei e americani. Per soddisfare questa domanda, dobbiamo assolutamente metterci in linea con le esigenze dei potenziali acquirenti. Una valutazione al giusto prezzo e una presentazione visiva efficace migliorano sia le tempistiche di vendita, sia l’immagine generale del mercato di zona”.