Alessandria – Piacenza, le pagelle complete dei Grigi

I Grigi perdono nel match di ieri sera Alessandria – Piacenza per due errori. Ora la classifica fa paura perché l’Alessandria si trova ad un solo punto dalla zona playout ma non bisogna abbattersi. I punti che separano i Grigi dalla vetta sono pochi e se i ragazzi ingranassero la marcia giusta potrebbero ancora salire tranquillamente. Del resto oggi hanno perso per due episodi ma hanno comunque creato 4/5 occasioni da goal.

Cucchietti 6: Se non avesse toccato Barlocco che era già caduto in area il Piacenza non avrebbe segnato il secondo goal. A parte questo dimostra freddezza e maturità.

Agostinone 6,5: Entra deciso quando serve e dimostra di saper badare agli avversari. Non ha colpe sul goal.

Prestia 6,5: Come sempre, quando è in forma fa partire le azioni. Meriterebbe dopo tante partite di segnare un goal.

Gjura 3,5: Meriterebbe, forse, meno il difensore grigio. È sua la colpa della sconfitta di questa sera. Decisamente troppi gli errori commessi.

Sartore 6: Mezzo punto in meno perché si mangia il goal del vantaggio. Per il resto le sue caratteristiche le conosciamo bene.

Gazzi 6,5: Il centrocampo potrebbe stare in piedi tranquillamente grazie a lui e a Tommaso Tentoni.

Maltese 5: Continua a deludere il numero 10 grigio. Forse sarebbe meglio valorizzare qualche altro centrocampista come Cottarelli oppure Rocco che anche se sarebbe un attaccante può fare la differenza.

Gatto 6: Si sacrifica, corre, lotta, ma più di tanto non riesce a fare.

Tentoni 7: Dopo due mesi e mezzo rientra e dimostra di essere il giocatore che può fare la differenza. Passa dalla difesa all’attacco senza problemi e spingendo sempre i suoi compagni.

Delvino 6,5: Entra negli ultimi minuti al posto di Tentoni e si rende subito indispensabile. Esce magistralmente per evitare il terzo goal del Piacenza.

Bellazzini 6: Essendo davanti al centrocampo e prima della linea di attacco dovrebbe servire di più i suoi compagni davanti a lui.

Checchin 6,5: La buona notizia è che Luca è finalmente tornato a giocare in una partita ufficiale. Dimostra di essere pronto dopo i noti problemi alla caviglia e dimostra di poter correre. Sarà facile vederlo molto presto titolare.

De Luca 6,5: Si divora il goal del pareggio che avrebbe potuto riaprire la gara. Nel suo momento migliore (e soprattutto nel momento peggiore per la squadra) Mister D’Agostino lo toglie e non si capisce il motivo.

Talamo 5: Come Maltese continua a deludere. Forse sarebbe meglio cambiare uomo.

Santini 6: Ha fatto delle belle azioni ma a parte il tiro di testa da metà campo (decisamente ambizioso) non ha creato nessuna occasione da goal.

L.S.