600 mila euro per i Vigili del Fuoco volontari

Adottata oggi la delibera regionale che definisce i criteri di assegnazione di 600mila euro agli enti locali sedi di distaccamento dei vigili del fuoco volontari del Piemonte, con lo scopo di sostenere l’attività di protezione civile territoriale che rappresenta il primo anello dell’intero sistema di pronto intervento.

I criteri di concessione dei contributi prevedono interventi a favore di:
potenziamento della logistica, dei mezzi e delle attrezzature, mediante acquisti e/o interventi di riparazione, manutenzione ordinaria e straordinaria;
manutenzione ordinaria delle sedi dei distaccamenti dei vv.f. volontari;
potenziamento della logistica, dei mezzi e delle attrezzature, mediante acquisti e/o interventi di riparazione, manutenzione ordinaria e straordinaria, e manutenzione delle sedi.

La decisione di Giunta dà mandato al Settore Protezione Civile della Regione Piemonte di adottare il provvedimento che istituirà il bando per l’accesso ai contributi, al quale potranno partecipare i comuni e gli enti locali sede di distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari. Il bando verrà pubblicato entro il mese di dicembre.

“Il sistema di Protezione Civile piemontese si avvale da tempo del supporto e delle competenze messe in campo dalle squadre dei Vigili del Fuoco– afferma l’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte, Alberto Valmaggia – Questo provvedimento premia infatti l’impegno e lo spirito di abnegazione dei tanti volontari che prestano il loro tempo a difesa dell’incolumità dei cittadini e del territorio”.