D’Agostino: “Mi sono stufato di veder segnare gli avversari su nostri errori”. Gjura in panchina


I Grigi di Mister D’Agostino affronteranno domani l’Arezzo, una squadra con giocatori giovani ma che, stando alla classifica, può puntare in alto. I ragazzi dell’Alessandria, allora, non dovranno lasciarsi intimorire. Sarà una partita difficile ma Mister D’Agostino ha visto i ragazzi “molto concentrati e carichi. L’Arezzo è una squadra che quando riesce a colpire difficilmente perde la partita ma noi dovremo guardare noi stessi perché a squadra schierata non abbiamo mai subito goal. I goal li abbiamo subiti solo su nostri errori”.

Non sarà titolare Kleto Gjura dopo i ripetuti errori che sono costati cari ai Grigi. Mister D’Agostino non ammette il motivo o il sostituto ma al suo posto ci sarà il giovane Edoardo Sbampato. Fabio Delvino, infatti, non partirà dal primo minuto per preservarlo il più possibile visto che indossa la maschera che lo protegge dopo l’intervento al setto nasale. “Non tutti – spiega D’Agostino – hanno nelle loro corde la possibilità di sopperire e di avere energie per tre partite. Magari per uno più grande c’è l’aspetto fisico, per uno più giovane c’è l’aspetto mentale e le energie mentali su un giovane sono importanti, quindi è normale che Kleto potrebbe anche rifiatare per dare spazio a qualcun altro”.

“Per creare palle goal – prosegue l’allenatore – dobbiamo partire dal portiere e mi sono rotto le scatole di vedere gli avversari segnare per un errore nostro”.

Mister D’Agostino si affiderà nuovamente al 3-4-1-2. Sarà possibile vedere in campo nuovamente Luca Checchin, questa volta, però, per più tempo. Checchin, quindi, prenderà il posto di Bellazzini in corso d’opera.

Probabili formazioni

Arezzo

Pelagotti, Luciani, Pelagatti, Pinto, Sala, Foglia, Persano, Buglio, Serrotti, Zini, Brunori.

Alessandria

Cucchietti, Agostinone, Prestia, Sbampato, Sartore, Gazzi, Gatto, Tentoni, Bellazzini, De Luca, Santini.

L.S.