Ottobre 1, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Aggiornamenti live: la guerra della Russia in Ucraina

Aggiornamenti live: la guerra della Russia in Ucraina
L’ingresso della città di Izyum in Ucraina è stato visto il 10 settembre. (Telegramma @ Tsaplienko / Reuters)

La rapida avanzata di sabato non si è conclusa con Izyum, poiché l’Ucraina sembra aver aperto un nuovo fronte contro le difese russe ai confini delle regioni di Donetsk e Luhansk.

Serhiy Heidi, capo dell’amministrazione militare regionale di Luhansk, ha indicato che la città di Lysechansk era l’obiettivo della nuova offensiva.

Lyschansk L’ultima città nella regione di Luhansk, nell’Ucraina orientale, è passata sotto il controllo russo a luglio, dopo settimane di pesanti combattimenti. “Gli occupanti, compresi i collaboratori e l’esercito, stanno fuggendo in fretta”, ha detto Heidi alla CNN sabato.

“La gente del posto ha video e foto per dimostrarlo”, ha detto Heidi. Ha detto che le prove visive non possono essere condivise per motivi di sicurezza.

Ha aggiunto che “quelli provenienti da Svatov, Starobilsk e Novobskov stanno cercando di partire, non a Luhansk, ma al confine con la Russia a Milov”.

La CNN non è in grado di verificare l’affermazione di Hayday, ma almeno un valico di frontiera in Russia ha visto formarsi file di veicoli.

Heidi ha anche detto alla CNN che i russi non erano riusciti a costruire una linea difensiva a Luhansk. “Svatov, Starobilsk: questa è una campagna di aperta campagna, quindi non c’è nessun posto dove nascondersi.”

Ha affermato che le forze russe stavano lasciando la città di Svatov. Se fosse vero, sarebbe importante perché Svatove è un importante collegamento nelle linee di rifornimento russe verso parti della regione occupata di Luhansk.

In un altro segno del progresso ucraino, il presidente della Repubblica popolare di Donetsk, Denis Pushlin, ha ammesso che la situazione nel nord di Donetsk è diventata “estremamente difficile”.

Nel suo canale Telegram, Pushlin ha affermato che nella città di Lyman, non lontano dalla città di Slovyansk controllata dagli ucraini, “la situazione è molto difficile, proprio come in numerosi insediamenti nel nord della repubblica”.
“Ma sono in contatto con le amministrazioni locali, i servizi di emergenza e le nostre unità. Ci sono ulteriori informazioni ma non posso divulgarle al momento perché potrebbero danneggiare le nostre unità”, ha affermato.